La giusta distanza

Regia di Carlo Mazzacurati

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 6.99
Spedizione a 1€ sopra i 25 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.0
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

In un piccolo paese alle foci del Po si Hassan e Mara si incontrano. Lui è un meccanico tunisino, che con anni di onesto e duro lavoro si è conquistato stima e rispetto, lei una giovane maestra, che una supplenza ha portato lì, in attesa di partire per il Brasile con un progetto di cooperazione. Una storia che comincia sotto il segno dell'inquietudine, con Hassan che la notte spia Mara nella casa isolata in cui ha preso alloggio, e lei che inizialmente lo manda via e poi intreccia con lui una relazione. Ma Hassan non è l'unico a essere attratto da Mara.

Forse ti potrebbe interessare anche

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 12 recensioni)

5.0 Uno dei più belli

| leggi tutte le sue recensioni

Forse questo è uno dei film italiani maggiormente riusciti degli ultimi dieci anni, anche se purtroppo non è molto conosciuto. Ad intrigarmi è stata soprattutto l'atmosfera inquietante e rilassante del nord est italiano (un encomio speciale va riconosciuto a Mazzacurati) ,che dietro ad un'apparente perfezione spesso nasconde uno sctrisciante malessere. Mi è piaciuto molto la ricerca della verità, che solo mantenendosi ad una giusta distanza può appararire in tutta la sua nitidezza.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Ottimo film italiano

| leggi tutte le sue recensioni

Un film veramente coinvolgente, mi è piaciuto l'alone di mistero che ha pervaso la storia dall'inizio alla fine. Mara è una giovane maestra, che approda in un paesino del nord, tutti la guardano attratti e intimoriti, finchè un giorno Mara scopre di essere spiata e affronta a viso aperto il giovane Hassan un meccanico di origine marocchina che è innamorato della donna. Fra i due avviene un chiarimento e si instaura un rapporto che va oltre l'amicizia, ma le incomprensioni e i pregiudizi della gente sono un pericolo per la loro serenità.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Mozzafiato

| leggi tutte le sue recensioni

Il regista è in assoluto, a mio sindacabilissimo giudizio, di gran lunga uno dei più bravi "in circolazione" (mi si perdoni la locuzione, in verità bruttina assai, ma rende, in maniera abbastanza sintetica, pressappoco l'idea), in Italia e non solo, la storia intriga, il messaggio è forte, gli attori di livello.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Film riuscito

| leggi tutte le sue recensioni

Uno di quei film italiani di cui vantarsi, sia per la bravura degli attori che per la storia assolutamente coinvolgente e seducente.
Un film molto importante anche per quanto riguarda il tema della diversità culturale, molto ben rappresentato il concetto del pregudizio che alimenta le divisioni e i contrasti.
Di particolare effetto anche il finale, davvero sorprendente.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Molto gradevole

| leggi tutte le sue recensioni

Un Mazzacurati che delinea con grande intensità uno spaccato della provincia padana. Valentina Lodovini, in una delle sue prime apparizioni, mostra già grandi doti di attrice. Il film tocca tra gli altri anche il tema più che attuale dell'immigrazione e del rapporto con il diverso. Film molto coinvolgente e denso di emozioni.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su La giusta distanza (12)

Ultimi prodotti visti