Non ti muovere

Regia di Sergio Castellitto

  • Prezzo: € 12.90
Spedizione a 1€ sopra i 25 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.0
Prodotto non disponibile

Dettagli del prodotto

Contenuto

In una giornata di pioggia la quindicenne Angela ha un incidente e cade dal motorino. Viene portata d'urgenza in ospedale, lo stesso in cui lavora Timoteo, suo padre. Mentre un collega opera sua figlia, Timoteo attende nel terrore dell'evento estremo, e in un dialogo immaginario con la figlia si racconta, gettando la sua maschera di padre e marito modello. Nel passato dell'uomo c'è un segreto doloroso: la storia, all'apparenza squallida, di un amore extraconiugale potente e viscerale.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4.2 di 5 su 9 recensioni)

5.0 Non ti muovere

| leggi tutte le sue recensioni

Dopo l'incidente in motorino della figlia Angela, il medico Timoteo ripercorre la sua indimenticabile storia con Italia, una giovane disagiata che lui prima violenta, ma con cui poi ha una travolgente storia d'amore dal finale tragico. Film intenso e struggente, con la magnifica interpretazione di Castellitto e di Penelepe Cruz. Bellissimo, da vedere!

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Straziante

| leggi tutte le sue recensioni

Dopo l'incidente della figlia Angela col motorino, Timoteo rivive il suo passato ricordando la trascinante passione per Italia, una giovane incontrata per caso e sulla quale lui aveva usato violenza. Violenza che si trasformerà poi in un amore assoluto, forte e drammatico. Un film che commuove, e strazia. Penelope Cruz è fantastica anche da brutta!

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Non ti muovere

| leggi tutte le sue recensioni

Ritengo che "Non ti muovere" sia un bellissimo film: emozionente e coinvolgente. Questa storia d'amore nata da una violenza, vissuta nel dolore e nascosta dal perbenismo colpisce il cuore dello spettatore. Non sono riuscita ancora a leggere il libro che da molti è ritenuto addirittura più bello del film.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

2.0 Deludente

| leggi tutte le sue recensioni

Purtroppo, come spesso succede, il film non riesce in alcun modo a eguagliare il romanzo omonimo da cui è tratto, nonostante il regista sia il marito dell'autrice. Penelope Cruz comunque è bravissima nei panni di Italia, l'amante del protagonista. Mentre nel romanzo la desolazione e lo squallore dell'ambiente in cui è cresciuta Italia viene compensato dall'analisi psicologica sorprendente e avvincente dei protagonisti, facendo supporre che non è scontato che in un ambiente squallido non vi sia nobiltà d'animo e, soprattutto, che in un ambiente signorile non vi sia della depravazione, nel film non si riesce a trarre questa conclusione; anzichè portarti ad un desiderio di rinascita e di purificazione dell'animo ti lascia l'amaro in bocca.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 DOLOROSO

| leggi tutte le sue recensioni

Questo film è tutto un dolore. Il dolore di un amore non amato. Di un figlio che si è costretti ad abortire. Di una maschera troppo pesante da portare. Di una storia troppo pesante da raccontare. E poi c'è l'ipoccrisia. Di una italiabene che poco si cura della realtà.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Non ti muovere (9)