Figli di un dio minore

Regia di Randa Haines

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 7.99
  • Prezzo scontato: € 7.51
  • Sconto: € 0.48 (6%)
Spedizione a 1€ sopra i 25 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.0
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

  • Ean: 8010773201179
  • Supporto: Dvd
  • Produttore: Universal Pictures
  • Genere: Drammatico
  • Regia: Randa Haines
  • Attori: Philip Bosco, William Hurt, Piper Laurie, Marlee Matlin, W. Byrd, F. Carter Jr.
  • Contenuti extra: trailers
  • Lingue: Francese,Inglese,Italiano,Spagnolo,Tedesco
  • Colori: Colori
  • Anno di produzione: 1986
  • Area: Area 2 (Europa/Giappone)
  • Durata: 118'
  • Sottotitoli: Arabo,Bulgaro,Danese,Ebraico,Finlandese,Francese,Greco,Inglese,Inglese per i non udenti,Islandese,Italiano,Norvegese,Olandese,Polacco,Portoghese,Rumeno,Sloveno,Spagnolo,Svedese,Tedesco,Turco,Ungherese
  • Formato Audio: Dolby Digital 1.0 - mono
  • Sistema: PAL
  • Nazione: Stati Uniti

Contenuto

Un insegnante di bambini audiolesi si interessa e in seguito s'innamora di un'intelligente e solitaria ragazza sordomuta ospite dell'istituto.

Comprali insieme:

Gli utenti che comprano Figli di un dio minore acquistano anche La bellezza del somaro Regia di Sergio Castellitto € 6.79
Figli di un dio minore
aggiungi
La bellezza del somaro
aggiungi
€ 14.30

Altri utenti hanno acquistato anche:

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 2 recensioni)

4.0 Una storia per riflettere

| leggi tutte le sue recensioni

Un film intenso per raccontare l'handicap e l'alone terribile che circonda il "diverso. " Poiché l'uomo non ha ancora imparato a vivere con loro, gli handicappati, che in teoria il mondo fa di tutto per valorizzare, nella vita di tutti i giorni vengono rifiutati. La marginalizzazione che ne scaturisce, che nel film è rappresentata fino alle estreme conseguenze la ghettizzazione di ragazzi sordi in un centro creato appositamente per loro non deve scandalizzare: so per certo di persone sorde che nessuno vuole come amico. Controprova: se è vero che su internet c'è di tutto, provate a cercare materiale sull'handicap; vi imbatterete perlopiù in documenti giuridici, associazioni di volontariato e quant'altro ma quasi mai in pagine che raccontino l'avvilente isolamento e la profonda solitudine che un handicappato è costretto a vivere giorno per giorno. La mancanza di fonti del genere in rete si può spiegare con le parole di un ragazzo che ho conosciuto personalmente: "Inutile parlarne, alla gente da fastidio e poi ti isola ancora di più. " Una frase del genere è indice di rassegnazione e talora di interiorizzazione del pregiudizio, fenomeni che a volte possono portare un handicappato perfino a vergognarsi di sé stesso.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Amori... Speciali

| leggi tutte le sue recensioni

Pellicola strappalacrime, premiatissima tra il 1980 e il 1986, narra dell'amore 'impossibile', ma anche cinematograficamente un po' scontato, tra un maestro dedicato all'insegnamento speciale a bimbi con deficit uditivo e una giovane sordomuta ospite dello stesso istituto. La protagonista, Marlee Matlin, catturerà, per questa interpretazione, l'ambita statuetta dell'Oscar come miglior attrice nel 1986!

Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti