Frontiers. Ai confini dell'inferno

Regia di Xavier Gens

  • Prezzo: € 15.90
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
3.5
Prodotto non disponibile

Dettagli del prodotto

Contenuto

Scappando dalla polizia, una banda di ragazzi trova rifugio in un ostello semi abbandonato vicino al confine. Presto si accorgono che l'ostello è gestito da una famiglia psicopatica: inizieranno una serie di torture nei confronti dei ragazzi.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.6 di 5 su 7 recensioni)

3.0 Frontiers

Bah, allora non posso certo scrivere che non mi sia piaciuto questo film, però boh, sinceramente mi è sembrata quasi una brutta copia di altri titoli quali, per esempio, i vari "Hostel", "La casa dei 1000 corpi" oppure ancora "Non aprite quella porta" con la differenza che i tre sopracitati titoli mi hanno davvero soddisfatta mentre questo no. Concordo con l'utente precedente sull'assurdità generale, ma si sa che solitamente l'assurdità è quasi sempre presente in films del genere, tuttavia l'ho trovato un film "freddo", poco coinvolgente e oltretutto recitato malissimo. Per non parlare poi delle ambientazioni, proprio bruttine, e del finale "campato per aria". Assegno comunque tre stelline perché perlomeno il regista a mio avviso se l'è abbastanza cavicchiata con le scene sanguinolente, che trovo siano state "dosate" abbastanza bene, né troppe né troppo poche però per il resto se desiderate vedervi un buon horror mischiato allo splatter puntate su altri titoli, c'è di meglio in circolazione.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

1.0 Al cinema come in macelleria!

Il film non mi è piaciuto per l'abuso di scene violente al limite del sopportabile. Passi l'assurdità di finire preda di un gruppo di neonazisti, passi che questi si rivelino dei sadici cannibali e abili nel macellare esseri umani, ma che nel finale la giovane protagonista, nel suo candido vestito bianco e coi capelli tagliati da una terribile bambina, esasperata da tanta violenza azzanni a morsi la giugulare di uno dei suoi carnefici, macchiandosi il vestito... Troppo!

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Frontiers

Decisamente un horror brutale, dove abbondano nefandezze condite da torture e litri di sangue. Se le scene forti non un sono un problema, anzi, se magari vi piacciono tanto in un film, allora potete gustarvi tranquillamente questo dvd. Nota positiva sugli effetti speciali, veramente realistici.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 E bravi i francesi!

Bravi davvero i francesi, che con questo film aggiungono una pietra miliare dell'horror splatter.

La trama ricorda Hostel, Non aprite quella porta, e altri film sanguinolenti del genere.
Tecnicamente impeccabile.
Se vi piace il genere, è un film assolutamente da non perdere.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Tensione al massimo

Frontiers è un titolo che ricalca un pò la scia di ormai classici del tipo "Hostel". Ci riporta infatti in una landa sconosciuta, dove alcune persone non proprio sane di mente, attuano strane macchinazioni al limite della sodomia.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Impressionante

film assolutamente da non perdere, l alta tensione non manca e nemmeno il sangue!!! molto impressionante e piuttosto macabro... bello!

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Vittime della società

Attraverso scene forti e drammatiche questo horror-splatter inizia mostrandoci scene di violente manifestazioni, sommosse e ribellioni politiche contro il potere dell’estrema destra. Tale è la situazione della società francese immaginata nel film. In questo il contesto un gruppo di ragazzi fugge dal paese e si rifugia in Olanda dove la narrazione passa dalla società alle persone, che agiscono spinte dal caos che imperversa nella società in cui vivono. Ed è forte l’impressione che la società si prenda gioco degli individui. Il gruppo di fuggiaschi arriva in un ostello isolato, gestito da una famiglia di folli, anch’essi vittime della società.
Il significato profondo di questo film è che la società gioca e si diverte con la vita e il destino delle persone le quali, anche cercando di reagire con tutte le loro forze, non possono sfuggirle. E alla fine l’individuo viene sconfitto e si deve sottomettere.

Ritieni utile questa recensione? SI NO