L' uomo nel mirino

Regia di Clint Eastwood

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 8.25
  • Prezzo scontato: € 5.94
  • Sconto: € 2.31 (28%)
Spedizione a 1€ sopra i 25 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.0
Spedito normalmente in 3/4 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

  • Ean: 7321955110839
  • Supporto: Dvd
  • Produttore: Warner Home Video
  • Genere: Poliziesco
  • Regia: Clint Eastwood
  • Attori: Clint Eastwood, Pat Hingle, Sondra Locke, William Prince
  • Lingue: Francese,Inglese,Italiano
  • Colori: Colori
  • Anno di produzione: 1977
  • Area: Area 2 (Europa/Giappone)
  • Durata: 107'
  • Vietato: 14 anni
  • Sottotitoli: Arabo,Francese,Inglese,Inglese per i non udenti,Italiano,Italiano per i non udenti,Olandese,Portoghese,Spagnolo,Tedesco
  • Formato Audio: Dolby Digital 5.1, Dolby Digital 1.0 - mono
  • Sistema: PAL
  • Nazione: Stati Uniti

Contenuto

Poliziotto sprovveduto deve scortare da Las Vegas a Phoenix una prostituta in pericolo in quanto testimone ad un grosso processo.

Altri utenti hanno acquistato anche

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0 Il giustiziere travisato

| leggi tutte le sue recensioni

Nel 1977 Clint Eastwood ha, da attore e regista, già delineato il personaggio la cui parabola concluderà con "Gran Torino". Il loser per anarchismo, incapace di stare alle regole perché altrettanto incapace di derogare a un suo inflessibile codice morale. Di destra, si dirà. Sì, forse, ma avercela una destra così in Italia! Ne "L'uomo nel mirino" ("The Gauntlet", 1977) si dirige nei panni di un poliziotto sfatto che deve scortare una prostituta, testimone a un processo. Naturalmente, la donna è più importante di quel che sembra e il cattivo, potente, di turno farà di tutto perché la coppia non arrivi a destinazione. Seguono apocalittiche sparatorie. Con un dato, che connota ulteriormente la complessità del "giustiziere" Eastwood: qui non uccide nessuno. Sono gli altri a scatenargli addosso uragani di piombo (vedere per credere). Meritato grande successo di pubblico, al cinefilo il film offre due ulteriori motivi di interesse: un notevole manifesto disegnato da Frank Frazetta e il fatto che sul set nasce il rapporto che legherà per anni Eastwood a Sondra Lock.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti