This Must Be the Place

    This Must Be the Place

    Regia di Paolo Sorrentino

    • Prezzo: € 7.99
    Spedizione a 1€ sopra i 25 euro! (Scopri come)
    Voto medio del prodotto:
    3.5
    Prodotto non disponibile

    Dettagli del prodotto

    • Ean: 8010020069286
    • Supporto: Dvd
    • Produttore: Medusa Home Entertainment
    • Genere: Drammatico
    • Regia: Paolo Sorrentino
    • Contenuti extra: foto, interviste, libri, scene inedite in lingua originale, trailers
    • Lingue: Italiano, Inglese
    • Colori: Colori
    • Anno di produzione: 2011
    • Area: Area 2 (Europa/Giappone)
    • Durata: 120'
    • Origine: Italia, Francia, Irlanda
    • Sottotitoli: Italiano, Italiano per non udenti
    • Formato Audio: Dolby Digital 5.1
    • Sistema: PAL
    • Nazione: Italia, Francia, Irlanda

    Contenuto

    Cheyenne, ebreo, cinquantenne, ex rock star di musica goth, conduce una vita più che benestante a Dublino, trafitto da una noia che tende alla depressione. La morte del padre, con cui aveva interrotto i rapporti, lo riporta a New York. Qui, attraverso la lettura di alcuni diari, scopre che l'uomo era ossessionato dalla ricerca di un criminale nazista rifugiatosi negli Stati Uniti. Cheyenne decide, contro ogni logica, di proseguire la missione del padre, per scovare un novantenne tedesco probabilmente già morto...

    Forse ti potrebbe interessare anche

    Voto medio del prodotto:  3.5 (3.7 di 5 su 3 recensioni)

    4 Ottimo Sorrentino

    | leggi tutte le sue recensioni

    Bellissimo film dell'italiano Paolo Sorrentino che riesce a regalarci un viaggio particolare. Per farlo si serve di un grande Sean Penn, in una prova suberba anche se non considerato agli oscar. Cheyenne sarà infatti un personaggio davvero particolare e originale che rimarrà sciuramente impresso nella memoria dello spettatore....

    Ritieni utile questa recensione? SI NO

    3 Discreto

    | leggi tutte le sue recensioni

    A mio avviso il lavoro più debole di Sorrentino, il quale ci offre immagini splendide ma a volte fini a se stesse. C'è la poetica del regista, è vero, così come i suoi topoi ma non è scoccata in me la scintilla che era scoccata con gli altri film. Probabilmente tutto ciò è imputabile alla caratterizzazione del personaggio di Cheyenne, davvero un po' troppo oltre.

    Ritieni utile questa recensione? SI NO

    4 Bello!

    | leggi tutte le sue recensioni

    Un film che mi è piaciuto molto, l'ho trovato toccante e coinvolgente, nonostante abbia ritmi un pò lenti ma che comunque non annoiano lo spettatore, almeno per quanto mi riguarda.
    Cheyenne, impersonato da un bravissimo Sean Penn, è un cinquantenne al limite della depressione, annoiato e stanco di tutto, finchè un giorno l'improvvisa morte del padre con relativa scoperta e lettura dei suoi diari non lo "sveglia" dal letargico torpore donandogli finalmente uno scopo per andare avanti, ossia...
    Vi consiglio di guardarlo, a me è piaciuto.

    Ritieni utile questa recensione? SI NO