La solitudine dei numeri primi (Blu-ray)

    La solitudine dei numeri primi (Blu-ray)

    Regia di Saverio Costanzo

    Prodotto non disponibile
    • € 12.99

    Dettagli del prodotto

    • Ean: 5051891085299
    • Supporto: Blu-ray
    • Produttore: Warner Home Video
    • Genere: Drammatico
    • Regia: Saverio Costanzo
    • Contenuti extra: dietro le quinte (making of), scene inedite in lingua originale, trailers
    • Lingue: Italiano
    • Colori: Colori
    • Anno di produzione: 2010
    • Area: Area B (Europa, Australia, Nuova Zelanda, Africa)
    • Durata: 118'
    • Origine: Italia, Germania, Francia
    • Sottotitoli: Inglese,Italiano per i non udenti
    • Formato Audio: DTS 5.1 HD
    • Sistema: Full HD
    • Nazione: Italia, Germania, Francia

    Contenuto

    Alice è una bambina obbligata dal padre a frequentare la scuola di sci. È una mattina di nebbia fitta, lei non ha voglia, cerca di scendere, ma finisce fuori pista spezzandosi una gamba. Resta sola, incapace di muoversi, al fondo di un canale innevato. Mattia è un bambino molto intelligente, ma ha una gemella, Michela, ritardata. La presenza di Michela umilia Mattia di fronte ai suoi coetanei e per questo, la prima volta che un compagno di classe li invita entrambi alla sua festa, Mattia abbandona Michela nel parco, con la promessa che tornerà presto da lei. Questi due episodi, con le loro conseguenze irreversibili, saranno il marchio impresso a fuoco nelle vite di Alice e Mattia, adolescenti, giovani e infine adulti. Le loro esistenze si incroceranno, e si scopriranno strettamente uniti, eppure invincibilmente divisi. Come quei numeri speciali, che i matematici chiamano "primi gemelli": due numeri primi vicini ma mai abbastanza per toccarsi davvero.

    Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

    4 Tratto dal best seller di Paolo Giordano

    | leggi tutte le sue recensioni

    Se il romanzo omonimo di esordio di Paolo Giordano, dal quale il film è tratto, era di gran qualità, la sua trasposizione sul grande schermo non è da meno, anche se in alcuni punti il regista sceglie di allontanarsi dalla traccia originale. Ottimi attori dipingono una storia tesa, che si dipana su un arco temporale ampio e rarefatto. La tragedia che certi personaggi celano dentro di sé trova difficilmente ristoro, e la pace agognata si potrebbe forse trovare nell'amore. Ma anche no. Film di rara intensità. Consigliato.

    Ritieni utile questa recensione? SI NO