La città ideale

    La città ideale

    Regia di Luigi Lo Cascio

    Spedizione a 1 euro sopra i € 25
    Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

    Dettagli del prodotto

    • Ean: 8032807049823
    • Supporto: Dvd
    • Produttore: Rai Cinema - 01 Distribution
    • Genere: Thriller/giallo
    • Regia: Luigi Lo Cascio
    • Lingue: Italiano
    • Colori: Colori
    • Anno di produzione: 2012
    • Area: Area 2 (Europa/Giappone)
    • Durata: 105'
    • Origine: Italia
    • Sottotitoli: Inglese,Italiano
    • Formato Audio: Dolby Digital 5.1
    • Sistema: PAL
    • Nazione: Italia

    Contenuto

    Michele Grassadonia è un ecologista sensibile e integralista. Architetto palermitano, ha lasciato la Sicilia per la Toscana, dove abita quella che lui considera la città ideale, Siena. Inviso ai colleghi, vive solo in un appartamento spartano, dove sperimenta energie alternative. Una sera di pioggia tampona un'ombra e finisce contro un'automobile parcheggiata. Qualche chilometro dopo rinviene il corpo di un uomo riverso sull'asfalto. Chiamati i soccorsi, viene interrogato dalla polizia stradale sull'accaduto. La macchina ammaccata e alcune sfortunate circostanze, convincono gli agenti della sua colpevolezza, e da soccorritore diventa indagato. È l'inizio di un'avventura paradossale e di una ricerca angosciata della verità.

    Comprali insieme

    Gli utenti che comprano La città ideale acquistano anche Uomini senza donne Regia di Angelo Longoni € 11.56
    La città ideale
    aggiungi
    Uomini senza donne
    aggiungi
    € 16.55

    Forse ti potrebbe interessare anche

    Gli altri utenti hanno acquistato anche...

    Recensioni degli utenti

    Scrivi una nuova recensione su La città ideale e condividi la tua opinione con altri utenti.

    Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

    4 Innocenza colposa

    | leggi tutte le sue recensioni

    Bellissimo e - ovviamente - praticamente ignorato. Mi sembra strano addirittura ritrovarlo riproposto qui in DVD. Ambientato in una Siena claustrofobica, è la storia di un idealista (un "verde", come si diceva una volta) che pur essendo innocente viene imputato praticamente di omicidio colposo. Viene alla mente "Il processo" di Kafka per situazioni e soprattutto per il clima emotivo di cui l'esordiente-regista Lo Cascio permea la pellicola. Un protagonista (lo stesso Lo Cascio) in grande forma per una vicenda non improbabile. Da (ri)scoprire!

    Ritieni utile questa recensione? SI NO

    Ultimi prodotti visti