The Terminal

Regia di Steven Spielberg

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 9.99
  • Prezzo scontato: € 6.19
  • Sconto: € 3.80 (38%)
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.0
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

Viktor Navorski è un turista in volo per New York. Durante il suo viaggio il paese dell'Europa dell'est da cui proviene scompare dalla mappa in seguito ad un colpo di stato. Con in mano un passaporto della "'Terra di nessuno"', Viktor si ritrova bloccato all'aeroporto. Non gli rimane che organizzarsi per sopravvivere.

Comprali insieme:

Gli utenti che comprano The Terminal acquistano anche La battaglia di Rio della Plata Regia di Michael Powell € 9.87
The Terminal
aggiungi
La battaglia di Rio della Plata
aggiungi
€ 16.06

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su The Terminal e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (3.8 di 5 su 17 recensioni)

5.0 Capolavoro

Apparentemente un film mediocre se non di bassa qualità, ebbene secondo me in questa pellicola il regista Steven Spielberg è riuscito a realizzare qualcosa di magico. L'intero film è ambientato all'interno di un aeroporto dove il protagonista, Victor Navoski, viene trattenuto poiché il suo passaporto è privo di validità per poter entrate negli Stati Uniti d'America. Senza casa, senza soldi validi e sapendo solo poche parole della lingua inglese il protagonista cosa fa? Inizia ad adattarsi. Suggestivo, a tratti divertente, film fortemente consigliato.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 The terminal

Basato su una storia realmente accaduta, il film tratta delle disavventure di Viktor, un uomo dell'est che in seguito ad un colpo di stato nel suo paese, non viene accettato negli stati uniti. Un uomo senza patria che non può tornare indietro, nè uscire dall'aereoporto, costretto a sopravvivere in un terminal. Bel film, per passare una piacevole serata.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Commedia di spieberg

Piacevole questa commedia che ha Tom Hanks come protagonista nei panni di un cittadino di Kakozia (città di pura fantasia dell'est europeo) che, durante un viaggio di lavoro, si trova senza governo e cittadinanza. Rimarrà intrappolato, al suo ritorno in questo aeroporto dove farà la conoscenza con tutto il personale dell'aeroporto, inclusa una dolce e bella Catherine Zeta Johnes.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Stupendo

Film particolarissimo dotato di un umorismo sottile ed irresistibile: Viktor, a causa di un imprevisto burocratico, rimane bloccato all'aeroporto, in attesa che la diplomazia faccia il suo corso. Lì riuscirà ad organizzarsi per sopravvive, inventandosi trovate assolutamente geniali e, tra un aneddoto ed un altro, riuscirà a trovare anche l'amore.
L'unica cosa che secondo me fa perdere un po' di bellezza al film è il finale, che ho trovato come una doccia fredda. Per il resto, l'ho trovato meraviglioso.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Love story

Film davvero piacevole... Un'affascinante love story nata tra uno sfortunato viaggiatore (Tom Hanks) e una tormentata hostess (Catherine Zeta-Jones). Tratto da una storia vera il nostro Tom resterà incastrato in un aeroporto, non potendo tornare nel suo paese d'origine nè uscire e raggiungere new york. Consigliato!

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Simpatico

Divertente film di intrattenimento di poche pretese. Tom Hanks è un povero cittadino di un piccolo paese dell'Europa Orientale che si scontra con l'inflessibile burocrazia della maggiore potenza mondiale. Ma il sogno nel cassetto dell'incolpevole protagonista è più forte di qualsiasi assurda legge...

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Bel film ispirato a una storia vera

Questo film di Spielberg è estremamente piacevole e ispirato alla storia vera del rifugiato iraniano Merhan Nasseri: giunto nel 1988 all'aeroporto di Parigi "Charles de Gaulle", dopo essersi visto rifiutare il visto di ingresso dall'Inghilterra a seguito del furto del suo passaporto, le opportunità offerte dalle autorità francesi furono due: il rimpatrio o la permanenza in Francia. Merhan Nasseri ha vissuto nel "Terminal 1" dell'aeroporto della capitale francese sino ad agosto 2006.
Ottime le interpretazioni di Tom Hanks e di Catherine Zeta-Jones, film consigliatissimo!

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Magico

Un film veramente delizioso, una storia drammatica ma con aspetti comici.
La storia è resa molto interessante anche grazie dalla bellissima regia di Spielberg, sempre attenta alle vicende dei personaggi.
Ottimo Tom Hanks che fa veramente la differenza, con una recitazione perfetta.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 The terminal

Tratto da una storia realmente accaduta, "The Terminal" racconta le vicende di un uomo polacco obbligato a non poter uscire da un aereoporto a seguito di leggi doganali e passaportuali... Grande spirito di iniziativa e di adattamento... Tom Hanks è perfetto per questo ruolo.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Interessante

Bel film, tratto peraltro da una storia vera, Tom Hanks poi è sempre strepitoso nelle sue interpretazioni e in questa si supera decisamente. Bello, divertente e commovente allo stesso tempo, da vedere assolutamente.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Bello e divertente ma

Nulla di speciale.
Quella che si potrebbe definire la classica commedia americana senza pretese.
L'ideale per distendersi se non si cerca un film nè troppo sciocco nè troppo impegnativo.
La regia di Spielberg è una garanzia ma, allo stesso tempo, una grande incognita in un film del genere.
Sconvolge sapere che la trama, apparentemente assurda, è ispirata a una storia vera!

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Story in aereoporto

Difficile fare un film su un personaggio chapliniano che rimane incastrato all'aereoporto JKK di New York perchè i suoi documenti non hanno valore nel momento in cui un colpo di stato ne cancella il paese di provenienza. Scommessa vinta perchè non annoia lo spettaroe, con un grande Tom Hanks.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su The Terminal (17)