Nomads

Regia di John McTiernan

  • Prezzo: € 9.99
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.0
Prodotto non disponibile

Dettagli del prodotto

Contenuto

Un antropologo francese viene ricoverato in ospedale ferito e in evidente stato confusionale. Prima di morire rivela un segreto alla dottoressa che lo ha in cura. L'uomo ha scoperto la presenza in città di Innaut, un gruppo di creature demoniache mascherate da nomadi-punk. La dottoressa inizia una ricerca a ritroso nei luoghi frequentati dal ricercatore per svelare il mistero.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Nomads e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 2 recensioni)

4.0 NOMADS

Un giovanissimo Pierce Brosnan è il protagonista di questo film che lascia col fiato sospeso fino alla fine.
Antropologo, ha scoperto una comunità di demoni che perseguitano chi riesce a vederli ed arriva in fin di vita in ospedale.
La dottoressa che lo cura al pronto soccorso, ascolta le sue ultime parole e decide di capire cosa sia successo.
Ricostruendo la vicenda si troverà suo malgrado coinvolta in una storia allucinante.
Con finale a sorpresa.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Inuat

Prima di firmare classici moderni come Predator e Die Hard: Trappola di Cristallo, John McTiernan esordì con questo curioso thriller soprannaturale giocato su un’idea alquanto originale: ad oggi, in ogni angolo del mondo, c’è ancora qualcuno che pratica lo stile di vita nomade, malgrado ciò comporti la diffidenza e l’emarginazione da parte della civiltà moderna, ormai completamente stanziale. E se il fenomeno del nomadismo avesse radici soprannaturali?
Un barbone (Pierce Brosnan) viene portato ferito e delirante in ospedale, dove muore poco dopo aver morso una dottoressa, “passandole” la sua memoria. Si scopre così che il barbone era in realtà Jean Charles Pommier, eminente antropologo che aveva scoperto l’esistenza, nel bel mezzo di Los Angeles, di una banda di punk vagabondi dediti all’omicidio rituale, proprio come le popolazioni nomadi che aveva studiato nelle regioni selvagge. Quello che non aveva calcolato era che si trattava in realtà di Inuat (o così li chiamano gli esquimesi), demoni nomadi che arruolano tra le proprie fila le anime delle vittime uccise, e che sono in grado di far impazzire chiunque li scopra.
Niente effetti speciali o action fracassona come ci aspetterebbe dal regista, ma tanta suspense senza una sola goccia di sangue, ma con alcuni momenti davvero allucinanti (su tutti, l’incontro con la suora cieca nell’edificio in rovina). Da riscoprire e confrontare con Near Dark: Il Buio Si Avvicina di Kathryn Bigelow.

Ritieni utile questa recensione? SI NO