Il Grinta

Regia di Joel Coen, Ethan Coen

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 9.99
  • Prezzo scontato: € 5.90
  • Sconto: € 4.09 (41%)
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
3.5
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

Mattie Ross è decisa a vendicare suo padre catturando Tom Chaney, l'uomo che l'ha assassinato per solo due pezzi d'oro. Per rintracciare il fuggitivo Chaney, la quattordicenne Mattie ottiene l'aiuto di Rooster Cogburn, uno sceriffo federale con un occhio solo, il grilletto facile e che ama bere, e dell'incallito Ranger Texano LaBoeuf. Nonostante le loro differenze, la loro ostinata determinazione li trascinerà in un'avventura pericolosa che finirà in un solo modo: con la vendetta.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Il Grinta e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.6 di 5 su 19 recensioni)

4.0 Il Grinta

Film diretto dai fratelli Cohen, si tratta di un adattamento cinematografico dell'omonimo romanzo scritto da Charles Portis. Protagonista della storia è una ragazzina di 14 anni di nome Mattie Ross, che cerca di vendicare la morte del padre, assassinato da un uomo della zona, un certo Tom Chaney. Mattie si spingerà ad assumere un sicario e sceglierà il più spietato in circolazione, Rooster Cogburn, interpretato da un bravissimo Jeff Bridges. Il film ha ricevuto ottimi consensi, meritandosi ben 10 nomination agli Oscar, non vincendo però alcuna statuetta. 4 stelle ben meritate

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Un Western alla fratelli Coen

Un bel remake di un vecchio western con John Wayne.
Jeff Bridges abbandona temporaneamente la classe e l'eleganza dei personaggi che ha sempre interpretato per entrare nei panni di un vecchio sceriffo alcolizzato che si improvvisa mercenario per vendicare la morte del padre ad una figlia a dir poco determinata. Per tutti gli amanti del genere western, questa volta diretto dai fratelli Coen.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Non i migliori Cohen

Sicuramente non il migliore film dei fratelli Cohen.
Jeff Bridge però è sempre lui, impeccabile nella parte. Un duro quando serve ma anche un cuore tenero con chi se lo merita. E poi che dire della giovanissima protagonista femminile? Avrà sicuramente un futuro tra le stelle del cinema americano.
Un western moderno che cattura e convince.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

2.0 Scorrevole

Un film scorrevole ma non particolarmente interessante. Lo consiglio a coloro che amano il genere western. La figura femminile protagonista è una ragazzina piuttosto caparbia che vuole vendicare la morte del padre e che gestisce autonomamente e con estrema disinvoltura le questioni economiche di famiglia, avventurandosi in una situazione che segnerà la sua vita.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Per gli amanti del western

Ambientazioni tipo far west per questo film dal genere drammatico. Se vi piaccioni i pistoleri, gli agguati e gli assassini sotto contratto questo è un film che fa per voi. Cosa potrebbe mai fare una ragazzina per vendicare il povero padre assassinato per poche monete d'oro? Beh, ingaggiare un professionista del grilletto è un ottima cosa. Che poi questa persona all'apparenza sembra un ubriacone vecchiaccio è un altro discorso... Però come ben sappiano non si giudica un libro dalla copertina. Consigliato!

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Il Grinta

Ritorno alla grande per i fratelli Coen che rimettono in scena un classico western. Fotografia incredibile, interpreti sorprendenti (la protagonista quattordicenne è al suo esordio) raccontano l'epopea dei cacciatori di teste assetati di giustizia e di vendetta ma che hanno un loro codice morale. Perfetto.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Il western che non ti aspetti

I Coen, di film in film, continuano a dare prova di grande maestria nel rivisitare i generi cinematografici piegandoli e mutandoli in base ai loro interessi.
Così succede nel loro ultimo film: "Il Grinta" dove una ragazzina è disposta a tutto pur di vendicare il padre assassinato, anche assoldare un pistolero che non offre molte garanzie.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Interessante

Buona prova per gli ormai celeberrimi fratelli Coen, la cui regia è praticamente una garanzia. Buonissima la recitazione, Hailee Steinfeld che interpretava la piccola Mattie Ross si è dimostrata una buona attrice, eccellente come sempre la recitazione di Jeff Bridges, che gli è valsa una nomination agli oscar. Buona la sceneggiatura.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

2.0 Opera minore

Film minore dei Coen (ci avevano abituato a ben altro!) e piuttosto sopravvalutato.
Certo, la profesionalità c'è, gli attori sono bravissimi ma dopo un po' mi sono annoiato (forse per l'eccessiva lentezza) e mi è venuta la voglia di andarmi a rivedere l'originale con il glorioso Wayne.
Insomma per me un po' inutile come quasi tutti i remake.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Da guardare!

I fratelli Coen non deludono mai! Avvincente western con un'unica grande protagonista: la vendetta.
Una giovane ragazzina viaggia alla ricerca di un criminale colpevole dell'omicidio di suo padre, facendosi affiancare da due sceriffi dalle personalità complementari ed opposte. Un film avvincente e mai noioso.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Che duro!

Tanto tempo fa, in una terra lontana bagnata dal mare, chiamata Stati Uniti D'america, gli uomini d'onore si facevano giustizia da se. Ecco il Grinta, un uomo di legge, la sua, che sceglie a suon di pallottole di chi vendicarsi e vendicare. Film che richiama i bei vecchi tempi. Adatto per gli amanti del genere o le serate a tema.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 I fratelli

Dopo alcuni successi e non, i Coen ritornano con Il Grinta, film noioso, noioso ed ancora noioso. Noioso però non vuol dire brutto o fatto male, ma semplicemente dal ritmo lento, poco coinvolgente, poco rock, poco Joel ed Ethan Coen insomma. Le circostanze per fare un film alla Coen non c'erano ad essere onesti visto che al massimo si sarebbe finito per creare un pessimo clone di "Non è un paese per vecchi". Il Grinta va preso come un film di qualità, ma non della migliore; del resto non tutti i film dei 2 fratelli sono delle pietre miliari del cinema, anzi sono pochi quelli che hanno coinvolto alla stessa maniera critica e pubblico.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Il Grinta (19)