La prima cosa bella

Regia di Paolo Virzì

  • Prezzo: € 19.90
Spedizione a 1€ sopra i 25 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.5
Prodotto non disponibile

Dettagli del prodotto

Contenuto

Anna Nigiotti nel Settantuno era una giovane e bellissima mamma proclamata Miss del più popolare stabilimento balneare di Livorno, ignara di suscitare le attenzioni maliziose della popolazione maschile, i sospetti rabbiosi del marito Mario e la vergogna del primogenito Bruno. Oggi, ricoverata alle cure palliative, Anna sbalordisce i medici con la sua irresistibile e contagiosa vitalità e fa innamorare i degenti terminali. Bruno invece, ha ormai tagliato i ponti con la sua città, la sua famiglia, il suo passato. Insegna senza entusiasmo in un Istituto Alberghiero e conduce un'esistenza cocciutamente priva di affetti. Ma la sorella Valeria lo convince a venire a salutare la madre per l'ultima volta, e Bruno torna malvolentieri a Livorno. L'incontro, dopo tanti anni, con quella mamma esplosiva, ancora bella e vivacissima, che a dispetto delle prognosi mediche sembra non aver nessuna intenzione di morire, costringe Bruno a rievocare le vicissitudini familiari che aveva voluto a tutti i costi dimenticare.

Forse ti potrebbe interessare anche

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.6 di 5 su 7 recensioni)

5.0 La colonna sonora degli anni '70

| leggi tutte le sue recensioni

Grazie a registi come Virzi' , dopo TUTTA LA VITA DAVANTI, mi trovo a riscoprire il gusto per i film italiani. Come in un ritorno nostalgico ai tempi che furono, per la serie " stavamo meglio quando stavamo peggio", in questa commedia nostalgica, una famiglia del tutto originale e atipica, viene tenuta unita da una madre, Anna, bellissima e un po' svampita, ingenua e piena di vita, pronta a dare amore, ai propri figli, che ne sono gelosi, e a tutti gli uomini che le prometteranno la possibilità di una vita migliore. La figlia di Anna abbandona la scuola per buttarsi in un matrimonio affrettato, il figlio sarà colui che la amerà quasi come il padre, in un modo geloso e immaturo, rifiutando una madre che attira le malelingue e scappando da essa. Bruno sarà costretto a tornare dalla madre in fin di vita e anche allora sarà infastidito dalla vitalità della madre che lotterà fino alla fine, odiando se stesso per esser diventato un uomo nostalgico che sfrutta la morte della madre per sfuggire alla fidanzata che non riesce a lasciare. Anche in questo film di Virzì l'animo umano viene scandagliato nelle sue sfumature, la famiglia è sempre " la prima cosa bella", e la vita è una lotta per la sopravvivenza.
Molto commovente il finale con una colonna sonora nostalgica ed evocativa dell'ideale della bella vita. Ottima interpretazione di Micaela Ramazzotti, rinascita superba di una Stefania Sandrelli che come il vino migliora col tempo e perfetto Mastandrea nel suo personaggio malinconico.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Un capolavoro assoluto

| leggi tutte le sue recensioni

L'amore, la gelosia, la bellezza, la voglia sfrenata di vivere nonostante tutto, la leggerezza, che viene scambiata per superficialità da chi, al posto della luna, guarda il dito che la indica: Paolo Virzì regala al pubblico il più bel personaggio femminile degli ultimi anni, interpretato magistralmente, nelle due fasi della vita (giovinezza e maturità) , da altrettante bravissime attrici, Micaela Ramazzotti e Stefania Sandrelli. Ma tutto il cast contribuisce (commovente oltre ogni dire Messeri) alla creazione di un gioiello prezioso.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Consigliato

| leggi tutte le sue recensioni

E' proprio vero che siamo il prodotto del nostro passato. E la vita è davvero troppo breve per non avere il coraggio di affrontare a viso aperto cosa siamo e perchè lo siamo. Un film toccante, delicato, che offre non pochi spunti di riflessione. Consigliato

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Commuove

| leggi tutte le sue recensioni

Una Michaela Ramazzotti che non conoscevo come attrice e che mi ha piacevolmente conquistata. Il suo è un ruolo sicuramente non facile, perchè a lei spetta il compito di emozionare lo spettatore interpretando il ruolo di una madre vera e piena d'amore nei confronti dei propri figli. Un film che mi ha commossa nel profondo e che consiglio soprattutto a chi vuol vivere una storia in cui l'amore materno conta più di tutto il resto, e poi ti lascia con la speranza che finchè ci sono le madri, la società può sempre evolversi e migliorare.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 La prima cosa bella (Virzì)

| leggi tutte le sue recensioni

Un film confezionato sulla Ramazzotti e spolverato di riferimenti ai film della commedia all'italiana. Bravi gli attori, bravo il regista, ma visti i precedenti non convince adeguatamente.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su La prima cosa bella (7)