Il pianista

Regia di Roman Polanski

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 4.99
Spedizione a 1€ sopra i 25 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.5
Spedito normalmente in 3/4 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

Sei anni di vita del musicista polacco Wladislaw Szpilman, dal settemnre del 1939 al crollo del III Reich. Essendo di religione ebraica, l'uomo è costretto a fuggire la deportazione insieme alla sua famiglia, nascondendosi nel ghetto di Varsavia. Rintanato in vari nascondigli, soffre la fame, la paura e sperimenta tutte le sofferenze e le umiliazioni della guerra riuscendo a sopravvivere grazie alla solidarietà di tante persone e di un ufficiale tedesco che, avendolo sentito suonare, decide di aiutarlo.

Comprali insieme

Gli utenti che comprano Il pianista acquistano anche La Mala Educaciòn Regia di Pedro Almodóvar € 7.83
Il pianista
aggiungi
La Mala Educaciòn
aggiungi
€ 12.82

Forse ti potrebbe interessare anche

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Il pianista e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.7 di 5 su 10 recensioni)

5.0 Straordinario

| leggi tutte le sue recensioni

L'orrore del nazismo è raccontato magistralmente attraverso la tragedia personale e familiare del pianista ebreo-polacco Wladyslaw Szpilman, prima rinchiuso nel ghetto di Varsavia, poi miracolosamente scampato ai lager, quindi costretto a nascondersi fino alla fine della guerra.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Il pianista

| leggi tutte le sue recensioni

Un brillante pianista polacco, di origine ebraica, viene confinato nel ghetto di Varsavia, fugge alla deportazione e viene aiutato a sopravvivere da un ufficiale tedesco. Roman Polansky è veramente impeccabile, lo stile della regia è asciutta e perfetta per questo genere di film. Anche il cast è eccezionale. Bello!

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Non è il solito film sulla Shoa

| leggi tutte le sue recensioni

Un regista ebreo come Roman Polansky. Un attore di origine ebraica come Adrien Brody. E un protagonista ebreo come "il pianista". Non è il solito film sulla Shoa. Un film lento, noioso per la prima parte, ma bello e memorabile per il realismo e la pacatezza con cui il regista tratta un tema così delicato, ma da sempre trattato. Un'impresa difficile che ad un maestro come Roman Polansky è riuscita alla grande.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Bellissimo

| leggi tutte le sue recensioni

Film forte che a tratti lascia sgomenti per la brutalità dei fatti trattati. Necessario sopportare alcune scene per comprendere il percorso psicologico e spirituale del protagonista, celebre pianista, catapultato come tutti nel vortice della guerra che non distingue tra talenti e persone ordinarie.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Un bellissimo capolavoro

| leggi tutte le sue recensioni

Roman polanski in questo fil parla e denuncia le atrocità dei nazisti e parla in modo indelebile dell'olocausto. Film forte ma merita la visione

Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Il pianista (10)

Ultimi prodotti visti