Fantozzi subisce ancora

    Fantozzi subisce ancora

    Regia di Neri Parenti

    Prodotto non disponibile
    • € 28.49

    Dettagli del prodotto

    Contenuto

    Sempre più umiliato e frustrato in ufficio, il ragionier Ugo Fantozzi tenta di corteggiare, in modo maldestro e sfortunato, la collega Silvani. Ma la sua squallida vita è turbata da un evento inaspettato: sua figlia Mariangela è incinta. Seguito di "Fantozzi" 1975.

    Voto medio del prodotto:  5 (5 di 5 su 1 recensione)

    5 Il titolo è azzeccato ;)

    | leggi tutte le sue recensioni

    Davvero uno dei film più belli di Fantozzi!
    Questo film contiene alcune delle gag storiche e ormai leggendarie di questa saga e di questo personaggio: Fantozzi che scambia la figlia Mariangela per una scimmia (presente anche nei film precedenti a dire il vero, ma ma vi sfido a trattenere le risate!! ) ; c'è poi Fantozzi che cerca di spiegare il significato di parole che non ha mai sentito in vita sua (e il risultato, con quella vocina quasi soffocata, è, come sempre a dir poco esilarante!! ) ; e, infine, la scena che mi ha fatto ridere per anni: Fantozzi che prende a calci e pugni una suora per liberarsene, visto che la poveretta era un po' troppo insistente nel volerlo trascinare da una parte!
    Ma le risate non finiscono qui: c'è uno straordinario Andrea Roncato che mette incinta Mariangela e Fantozzi in questa situazione si dimostrerà un padre "civile e moderno" (certo, colpendo la schiena della figlia con una sedia! )
    Se conoscete la mitica saga di Fantozzi sapete che le battute raccontate non rendono allo stesso modo, bisogna per forza vedere i film.
    Ma Fantozzi non nasce certo come personaggio comico: al contrario, il ragionier Ugo rappresenta un'aspra critica alla società, a tutto ciò che sta intorno a Fantozzi e rende Fantozzi inferiore e sottomesso; il film è dell'83, ma ancora oggi sono, purtroppo, attualissimi gli episodi del film relativi alla (mal) sanità e alla politica. Vedere per credere.

    Ritieni utile questa recensione? SI NO