Fa' La Cosa Giusta (Blu-ray)

    Fa' La Cosa Giusta (Blu-ray)

    Regia di Spike Lee

    Prodotto non disponibile
    • € 23.99

    Dettagli del prodotto

    • Ean: 4020628807313
    • Supporto: Blu-ray
    • Produttore: Vari
    • Genere: Drammatico
    • Regia: Spike Lee
    • Colori: Colori
    • Anno di produzione: 1989
    • Area: Area 2 (Europa/Giappone)
    • Origine: United States
    • Sottotitoli: no
    • Sistema: PAL
    • Nazione: United States

    Contenuto

    Nella pizzeria dell'italo-americano Sal (che, coadiuvato dai figli Vito e Pino, vende da anni pizze ai suoi numerosi clienti di colore, mentre il giovane Mookie, nero anche lui, fa il servizio delle consegne a domicilio, con qualche rapida sosta o dalla sorella, o presso la donna che gli ha dato un figlio) la giornata trascorre nel fannullonismo generale, mentre circolano e bevono birra i soliti tipi: un vecchio ubriacone un predicatore farneticante che vende immagini di Martin L. King e di Malcolm X il giovane "Radio" Raheem (con sempre in mano un rosso radioregistratore a tutto volume) e soprattutto un certo Buggin Out, altro giovane nero del posto, attaccabrighe patentato, che ce l'ha con Sal perche' sui muri della pizzeria non ci sono ritratti che di artisti bianchi. In realta' Buggin Out la provocazione ce l'ha nel sangue e, quando sta per calare la notte parte all'attacco della proprieta' cui Sal ha dedicato una vita di lavoro, causandone l'inevitabile reazione. Cosi' Sal distrugge con una mazza da base-ball l'apparecchio di "Radio" Raheem (che sta assordando tutti), il che scatena la violenza di chi e' entrato nel negozio o sta nei paraggi, finora in buonissimi rapporti con gli italo-americani. Accorsa la polizia, dal tumulto purtroppo Raheem ne esce cadavere, per colpa di un agente troppo energico e allora Mookie, mentre il vecchio e saggio ubriacone pone al riparo Sal e i figli, guida l'assalto al negozio, che viene svaligiato, dato alle fiamme e praticamente distrutto. All'alba, neri, italiani, portoricani e coreani dovranno pur continuare a convivere, verso un domani in cui l'integrazione, la reciproca tolleranza e la non violenza sembrano ancora una sfida ed un obiettivo irraggiungibili.