Vieni avanti, cretino

Regia di Luciano Salce

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 9.99
  • Prezzo scontato: € 7.69
  • Sconto: € 2.30 (23%)
Spedizione a 1€ sopra i 25 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.5
Spedito normalmente in 4/5 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

Le disavventure di Pasquale Baudaffi appena uscito dal carcere e in cerca di un lavoro con l'aiuto del cugino Gaetano: da gardiacaccia a cameriere, da garagista a perito elettronico.

Comprali insieme:

Gli utenti che comprano Vieni avanti, cretino acquistano anche Grandi magazzini Regia di Franco Castellano € 7.69
Vieni avanti, cretino
aggiungi
Grandi magazzini
aggiungi
€ 15.38

Voto medio del prodotto:  4.0 (4.3 di 5 su 8 recensioni)

5.0 Esilarante

| leggi tutte le sue recensioni

Questo film è del 1982, ma a me piace sempre rivederlo perché è una pellicola divertente e simpatica. Il protagonista è Lino Banfi, che è uno dei miei attori italiani preferiti. Interpreta un ex carcerato, Pasquale Baudaffi, che viene aiutato da suo cugino Gaetano a riprendere il contatto con la vita reale e quindi a cercare un lavoro, dato che Gaetano lavora in un ufficio di collocamento. Da qui iniziano una serie di avventure divertenti che vedono Pasquale cimentarsi in diverse attività lavorative, che risulteranno però tutte fallimentari. Una commedia divertente che, grazie alla straordinaria interpretazione di Banfi, regala momenti esilaranti.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Un cult

| leggi tutte le sue recensioni

Un film divertentissimo, il migliore di Lino Banfi versione comico, fatto di una serie di gag demenziali ma che fanno sbellicare dalle risate. La trama è praticamente assente, ma su questo si può tranquillamente soprassedere visto che le varie scene sono troppo ridicole. Un film cult che non ha rivali

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Veramente divertente!

| leggi tutte le sue recensioni

Lino Banfi strepitoso. Il personaggio dell'ex carcerato che esce dalla prigione e tenta di reintrodursi nella società è una dei meglio interpretati dal grande Lino.
Ci sono scene fantastiche che strappano veramente risate senza contegno. La conversazione in pugliese con sottotitoli in arabo credo che tocchi l'apice della comicità.
Film da non perdere!

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Tipicamente anni '70

| leggi tutte le sue recensioni

Se si dovesse scegliere una commedia che rappresenti gli anni '70 probabilmente questa sarebbe una delle candidate: l'umorismo è talmente demenziale che la risata ti viene strappata per sfinimento. Eppure è un film di cui raccomando la visione perchè è entrato nella storia deio B-movies ed è ormai un cult.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Film che non ha eguali

| leggi tutte le sue recensioni

Pasquale Baudaffi (Lino Banfi) è appena uscito dal carcere e in cerca di un lavoro. Scene da morire dal ridere. Il mito del caffè con humour come cameriere, oppure la scena del Dottor Thomas nella azienda dei cibernetici. Risate a non finire. Da non dimenticare la scena del suo arrivo in casa del cugino Gaetano e l'incontro con la moglie. Film cult del cinema italiano.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

2.0 VIeni avanti, cretino

| leggi tutte le sue recensioni

"Vieni avanti cretino" è il classico film a episodio, incentrato sulla popolarità di un unico attore, Lino Banfi, strutturato senza la benchè minima presenza di uno straccio di sceneggiatura, come se non occorresse. Dico subito che quaclhe risata riesce pure e strapparla, ma il risultato d'insieme è troppo, davvero troppo scadente.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 comicità allo stato puro

| leggi tutte le sue recensioni

Un fantastico Lino Banfi nella sua performance migliore. Scene esilaranti e sketch che non cadono mai nella banalità ma sanno intrattenere e divertire un pubblico di qualsiasi età. Geniale.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Mitico Lino!

| leggi tutte le sue recensioni

E' uno dei film che preferisco di Lino Banfi, diviso in vari episodi racchiude la migiore comicità dell'attore pugliese. La sua parlata e le sue espressioni sono davvero uniche.

Ritieni utile questa recensione? SI NO