Videodrome

Regia di David Cronenberg

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 9.99
  • Prezzo scontato: € 7.39
  • Sconto: € 2.60 (26%)
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.5
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

Max Renn, direttore di una tv porno privata, scopre un'emittente che trasmette torture e assassini. Le immagini appartengono al programma Videodrome, attraverso il quale Barry Convex, manipola le coscienze. Il segnale emesso da Videodrome fa crescere un tumore nel cervello di Max, alterando la sua percezione della realtà trasformandolo in una macchina assassina. Dopo aver ucciso i suoi soci e lo stesso Convex, Max ucciderà se stesso dando vita alla "nuova carne", un mostruoso uomo nuovo programmato da Convex.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Videodrome e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.7 di 5 su 3 recensioni)

5.0 La nuova carne

Questo film consacra definitivamente il regista canadese David Cronenberg quale portatore di una nuova poetica. Mutazioni del corpo e allucinazioni mentali (o forse è reale ciò che vede il malcapitato James Woods?) stanno alla base di questo "Videodrome".

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Capolavoro di Cronenberg senza doppiaggio italiano

Il film che, dopo Scanners, ha consacrato Cronenberg e ha dato avvio alla sua poetica della «nuova carne» («Morte a Videodrome! Lunga vita alla nuova carne!»). James Woods incarna - letteralmente - il soggetto mutante/allucinato (?) che non sa più distinguere la realtà dalla televisione. E noi? Da antologia la scena della videocassetta... Il dvd, invece, non brilla per correttezza: pur riportando sulla custodia la lingua italiana (oltre all'originale inglese), una volta che si accede al menu, le sole lingue audio sono inglese e spagnolo! Ma forse è solo l'ennesima allucinazione di Videodrome...

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Il corpo videoregistratore

Cronenberg riesce ad esprimere tutta la sua lucida perversione nelle mutazioni viscerali del corpo umano in questo suo primo capolavoro. Film intriso d'allucinazioni, spesso la distinzione tra realtà e fantasia raggiunge un livello d'ambiguità tale che è impossibile distinguerle.

Ritieni utile questa recensione? SI NO