Videocracy

Regia di Erik Gandini

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 9.99
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
3.5
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

  • Ean: 8017229496134
  • Supporto: Dvd
  • Produttore: CG Entertainment
  • Genere: Documentari, Società e attualità
  • Regia: Erik Gandini
  • Contenuti extra: commenti tecnici, interviste
  • Lingue: Italiano
  • Colori: Colori
  • Anno di produzione: 2009
  • Area: Area 2 (Europa/Giappone)
  • Durata: 85'
  • Sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Audio: Dolby Digital 5.1
  • Sistema: PAL
  • Nazione: Svezia, Danimarca, Gran Bretagna, Finlandia

Contenuto

"L'Italia che ho ritrovato è avvolta da una tensione fortissima tra televisione e spettatori. Con la mia cinepresa sono entrato in questo mondo. Un mondo estremamente legato al presidente Silvio Berlusconi, che lo presenta sempre come innocuo puro intrattenimento. Un mondo ben felice di esporsi, che così facendo mi ha concesso il privilegio di vivere l'esperienza personale, a volte spaventosa, ma davvero emozionante di un probabile nuovo ordine mondiale, la legge dell'immagine" E. Gandini

Altri utenti hanno acquistato anche:

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Videocracy e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.6 di 5 su 5 recensioni)

4.0 Videocrazia

Videocracy è uno dei pochissimi documentari proiettati nelle sale cinematografiche di tutta italia, ma il cui trailer, per i contenuti ritenuto troppo scomodi, non è stato sponsorizzato in Rai come in Mediaset. Il regista italo-norvegese racconta attraverso una serie di interviste, scene dal set televisivo ed immagini di repertorio un'Italia dominata dal potere mediatico e televisivo. I protagonisti di questa vicenda sono principalmente Lele Mora, Fabrizio Corona e Silvio Berlusconi; ritenuti i tre personaggi emblematici del potere mediatico e televisivo. Per Gandini non ci sono dubbi: viviamo in una Videocrazia.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

2.0 Occasione sprecata

Film piuttosto banale, che riesce a dire soltanto ciò che tutti sanno. L'unica giustificazione è che il film potrebbe essere stato pensato per un pubblico estero (dato che in effetti il regista, pur essendo italiano, vive in Danimarca), che ha molta meno familiarità con certe tematiche. Rimane irrisolta la specificità sociopolitica italiana: sostenere che i reality e la televisione commerciale hanno cambiato la testa degli italiani portandoli a fare determinate scelte politiche non pare un nesso convincente, visto che ovunque nel mondo i reality e la tv commerciale la fanno da padrone.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Consigliato

Fosse per me farei entrare "Videocracy" di diritto tra i film dell'orrore. Perché la realtà che racconta, con un occhio cinico e indagatore, è a dir poco agghiacciante. Non vorrei svelare di più... Basta dire che alla fine vi verrà voglia di spegnere per un po' la tv.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Videocracy

Documentario che ci mostra uno spaccato dell'Italia di oggi grazie alla nascita delle tv commericiali, dove l'importante e' l'apparenza ed essere famosi, in cui i giovani ambiscono ad essere veline o tronisti invece di fare qualcosa di piu' interessante nella vita.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Videocracy (Gandini)

Un buon documentario che, con occhio oggettivo, ci mostra come la popolazione italiana sia completamente assorbita dalla televisione commerciale. In Italia è la televisione ad avere il potere politico, sociale e "culturale": l'apparire a tutti i costi è diventata un'ossessione che rende le persone come burattini. Corona, Mora & Co. con il loro "Basta apparire" incarnano perfettamente il livello culturale dell'italiano medio, che segue una televisione terribile, volgare e ne è completamente soggiogato.

Ritieni utile questa recensione? SI NO