Vento di primavera

Regia di Roselyne Bosch

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 9.99
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
5.0
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

Nella notte tra il 15 e il 16 luglio del 1942, oltre tredicimila ebrei vengono arrestati a Parigi. Tutte le famiglie con figli vengono radunate al Velodrome d'Hiver in attesa di essere deportate. Un mattino i bambini si ritrovano da soli, sono stati separati dai genitori. Tutti i personaggi sono realmente esistiti e tutti gli avvenimenti, anche i più drammatici, sono accaduti nell'estate del 1942.

Comprali insieme:

Gli utenti che comprano Vento di primavera acquistano anche The Prestige Regia di Christopher Nolan € 7.35
Vento di primavera
aggiungi
The Prestige
aggiungi
€ 17.34

Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 2 recensioni)

5.0 La Speranza di un nuovo inizio

Roselyne Bosch, grazie a questo film, ha lasciato una grande testimonianza per tutte le generazioni future.
Il film ha per protagonisti molti bambini e la violenza e pressoché celata. Una storia molto delicata che fa riflettere il pubblico adulto sulla codardia e sulla incapacità di reagire ad un folle (Hitler) e fa conoscere ad un pubblico più piccolo cosa sia stato realmente l'olocausto nazista, ma senza spaventarli troppo.
La storia è ambientata a Parigi, ma potrebbe essere benissimo qualche altra città europea colpita dalla follia nazista, in quanto gli eventi sono stati molto simili ovunque: una stella gialla sul petto, un forte razzismo verso gli ebrei, le prime paure di persecuzione, la cattura ed infine i campi di concentramento.
Nonostante la tristezza che riempie tutti i film che hanno come tema la storia degli ebrei, consiglio questo film perché lascia una grande Speranza dietro di sé: la speranza che, con gli insegnamenti degli errori passati, l'umantà non possa più macchiarsi di crimini così orrendi.

V. Zambaiti

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Tristissimo, ma vero

Premetto che ho una passione per tutto ciò che riguarda il periodo compreso tra gli anni '30 e 40'del '900 - musica, libri, film - ma "Vento di Primavera" tratta un argomento del quale non sapevo proprio nulla, ovvero la "Rafle" parigina, durante la quale migliaia e migliaia di ebrei parigini diventano oggetto di una retata notturna e stipati, per qualche giorno, nel Vélodrome d'Hiver. Il resto della storia non lo svelo, avrete modo di scoprirla, mi basta dire che da tanto tempo non mi commuovevo nel vedere un film. Oltre alla storia, emozionante di per sè, i protagonisti hanno interpretato magistralmente la loro parte. Consigliatissimo!

Ritieni utile questa recensione? SI NO