Venezia pop. L'arte in bianco e nero

Regia di Antonello Sarno

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 9.99
  • Prezzo scontato: € 8.89
  • Sconto: € 1.10 (11%)
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

  • Ean: 8014191960144
  • Supporto: Dvd
  • Produttore: Istituto Luce
  • Genere: Documentari, Arte
  • Regia: Antonello Sarno
  • Contenuti extra: documenti
  • Lingue: Italiano
  • Colori: Colori
  • Anno di produzione: 2015
  • Area: Area 2 (Europa/Giappone)
  • Durata: 67'
  • Sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Audio: Dolby Digital 2.0 - stereo
  • Sistema: PAL
  • Nazione: Italia

Contenuto

Il documentario alterna le immagini di archivio alle testimonianze dei tanti protagonisti della storia della più importante mostra d'arte del mondo. Tra gli altri: Marina Abramovic, Francesco Clemente, Achille Bonito Oliva, Germano Celant, Luigi Ontani, Francesco Bonami, Michelangelo Pistoletto e con l'amichevole partecipazione di un fan d'eccezione come George Clooney. Il film si apre con gli operai in frenetici preparativi per la grande inaugurazione del 1928 alla presenza del Re per proseguire con l'inaugurazione storica e rivoluzionaria del 1932. Seguono le immagini pressoché inedite dei giardini della Biennale trasformati nei lugubri teatri di posa del Cinevillaggio della Repubblica di Salò, voluto da Mussolini con i resti di Cinecittà. Infine il decennio governato dal curatore Rodolfo Pallucchini dal 1949 al 1957, anno del big bang e dell'apertura alle nuove forme del pop che esploderanno poi nel quadriennio 1964-1968 dopo la vittoria del Leone d'oro di Robert Rauschenberg.

Altri utenti hanno acquistato anche: