Totò, Peppino e la malafemmina

Regia di Camillo Mastrocinque

  • Prezzo: € 9.99
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
5.0
Prodotto non disponibile

Dettagli del prodotto

Contenuto

Per andare a recuperare un nipote che si è perso dietro una ballerina, due fratelli campagnoli arrivano a Milano dove danno sfoggio della loro proverbiale e comica ignoranza.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.8 di 5 su 8 recensioni)

5.0 Inimitabile

I fratelli Capone, allarmati da una lettera anonima, vanno a Milano per proteggere il loro nipote, studente universitario, da una donnaccia che lo ha ammaliato e rischia di rovinarlo. Fra equivoci, bravate, battute memorabili e colpi di scena il divertimento è assicurato. Il film più rappresentativo del principe della comicità.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 TOTO' , PEPPINO E LA MALAFEMINA

Film conosciuto soprattutto per la scena della lettera sgrammaticata, che scrivono i due fratelli Caponi (Totò e Peppino), è nel complesso un film bellissimo, degno di stare tra i grandi classici del cinema italiano. Lo sceneggiato è ambientato nell'Italia degli anni '50 del '900.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Scuola di comicità

Totò e Peppino sono impareggiabili! La loro comicità ha fatto scuola e lo dimostra il continuo attingere ai loro film, intramontabili, da parte di comici contemporanei altrettanto bravi. La loro lettera alla "malafemmina" è stata ripresa in "Non ci resta che piangere" da Troisi e Benigni nella strabiliante lettera al Savonarola.
Due grandi maestri di comicità.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Divertentissimo

Tra le scene più esilaranti ed intramontabili del film, se ne potrebbero citare tante: la lettera, l'arrivo a Milano, i bagordi con le ballerine, insomma un serbatoio di sagace e intelligente comicità cui hanno attinto numerosi personaggi tv. Un classico della risata, quindi, intramontabile e sempre attuale, semplice e geniale come la coppia protagonista, gli unici Totò e Peppino

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Unico

Quando la coppia è al top ! Totò e Peppino inimitabili come non mai; film dal quale resta indimenticabile la famosa lettera, anche x gli innumerovoli tentativi di imitazione futuri. SIGNORI, il Principe è uno solo !

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 indimenticabile

tra i film di toto' questo è uno dei miei preferiti. Alcune scene sono rimaste nella storia, forse per il fatto di essere stati mandati in tivu così tante migliaia di volte. Ma forse sono state mandate così tanto in tivu perchè ogni volta li si vede volentieri.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 «Noio volevam savuar...»

Uno dei più celebri duetti di Totò e Peppino De Filippo (il primo in cui compaiono entrambi i loro nomi nel titolo). Nei panni dei fratelli Caponi, i due si recano a Milano per impedire che il nipote - un giovane Teddy Reno - si faccia irretire da un'avvenente "malafemmina" (la bionda e formosa Dorian Gray). A un vigile, che scambia per ufficiale austriaco, Totò rivolge la battuta più famosa: «Eschiusmi, bitteschen; noio, volevon savuar l'indiriss... ia?». Ma la scena più divertente è quella della lettera che Totò detta a Peppino: «Punto! Due punti!... ma sì, fai vedere che abbondiamo...».

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Unici, inimitabili e impareggiabili

Il duo formato da Totò e Peppino rimarrà per sempre il migliore di tutta la storia del cinema. Due maestri assoluti e inarrivabili della recitazione ci regalano, anche a decenni di distanza, delle sane risate basate sul reale senso della commedia, senza alcuna volgarità, entrando a pieno diritto fra le leggende del cinema mondiale. La sceneggiatura di qualsiasi commedia, affidata a due simili mostri sacri, diventa inevitabilmente sublime, e le gag che si creano in ogni loro film merita di essere vista e rivista centinaia di volte. Inarrivabili.

Ritieni utile questa recensione? SI NO