Ti stramo

Regia di Gianluca Sodaro, Pino Insegno

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 9.99
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
2.5
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

Stram è il capo di un gruppo di teppisti in cui si trova il suo amico Tacchino, dall'aspetto buffo e poco disinvolto. In occasione della festa di alcuni ragazzi del liceo, Stram incontra Bambi, di famiglia ricca e di brutto aspetto, che ha preso antipatia per la sua professoressa Martuccia. Dopo essersi trasformata in una ragazza bellissima grazie alla magia di un centro estetico, Bambi seduce Stram, che si innamorà di lei, ma è distratta dalla maturità che si avvicina.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Ti stramo e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  2.5 (2.3 di 5 su 3 recensioni)

3.0 C'è di meglio

Parte del cast dell'ex "Premiata ditta" (Francesca Draghetti e Pino Insegno, che interpreta Extramarcio, il padre di Stram) confeziona una parodia italiana alla "Scary movie", e riesce laddove gli americani hanno fallito con le loro squallide e ormai innumerevoli commedie stile "Hot movie", "Epic movie", ecc... Ossia una salutare, liberatoria frecciata contro il peggio-cinema di consumo adolescenziale (e venerato dagli adolescenti) di tutto il Duemila. Oltre i bersagli più prevedibili (Moccia, "Notte prima degli esami", "Come tu mi vuoi") ci sono anche gustose sbeffeggiature di Muccino, un riferimento alla sequenza erotica di "Manuale d'amore 2", nonchè un siparietto che parodizza una scena clou di "Melissa p". Certo il divertimento è di grana grossa, ma il ritmo non manca e il cast è ben scelto, compreso Bova nella parodia di Dottor House (ma il fatto che in seguito ha fatto "Scusa ma ti chiamo amore", e"Scusa ma ti voglio sposare"dimostra anche troppo bene che gli interessa solo far soldi col cinema). Piccole parti per Franco Nero e Daniele Formica. Pare che Scamarcio si sia arrabbiato per la storpiatura del suo nome. Oltre a usare poco il talento che ha, non ha senso dell'umorismo! Prevedibilmente il pubblico, lo ha rifiutato (il film intendo). Comprensibile: come ho scritto all'inizio, questo film attacca tutti quelli che sono considerati miti del cinema dagli adolescenti odierni. Che schifo!

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 parodia delle parodie!!

Parodia di alcuni film come "Tre metri sopra il cielo" e "Notte prima degli esami" narra la storia d'amore tra un bulletto e una liceale bruttina e viziata.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

1.0 Tanto per ridere un po'..

Film demenziale che va il verso a Tre metri sopra il cielo. Pino Insegno fa morire dal ridere nella sua parte.

Ritieni utile questa recensione? SI NO