Teorema

Regia di Pier Paolo Pasolini

  • Prezzo: € 19.90
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.5
Prodotto non disponibile

Dettagli del prodotto

Contenuto

Un uomo misterioso riesce ad insinuarsi in una ricca famiglia della borghesia industriale milanese. Sfruttando il suo fascino e la sua spregiudicatezza tesse una serie di relazioni sessuali con la moglie, la cameriera, la figlia, il figlio e anche con il padrone di casa. Alla fine di questo gioco erotico tutti i membri della famiglia si troveranno disorientati e a disagio nei loro ruoli. L'istituzione familiare è completamente disgregata.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Teorema e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 4 recensioni)

5.0 Inquietante

Bisogna essere appassionati di Pasolini per riuscire a guardare i suoi film, che sono splendidi nelle intenzioni (tratta sempre argomenti spinosi e svela le magagne e le ambiguità della borghesia in maniera impietosa) ma purtroppo la resa cinematografica non è, secondo me, all'altezza del progetto. Da guardare comunque cercando di cogliere il messaggio

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 TEOREMA

Uno studente si insinua in una famiglia borghese di cinque persone, finendo con l'avere rapporti sessuali con tutti loro. Dopo niente sarà più lo stesso. Il sesso è in questo film l'elemento che scardina l'ordine stabilito, il mezzo attraverso il quale le persone prendono coscienza di una realtà "altra". Ma di fronte all'irrompere di un elemento che si potrebbe definire addirittura rivoluzionario, la borghesia non può che perdersi o rinunciare alla propria funzione (come vediamo nei personaggi dei genitori e dei figli) . Solo il proletariato può avere una speranza (la serva) e questo grazie al suo legame più intenso con il sacro. Da non perdere.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Teorema

Teorema è la storia di un ragazzo che entra all'interno dei meccanismi di una famiglia borghese per sconvolgerli completamente, distruggere la famiglia e poi andarsane tra il cordoglio generale.
Un film che mette evidenza la superficialità e la fragilità di una famiglia e di una classe sociale intera.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Pasolini-Mangano

Per questo film Pasolini sceglie inusitatamente attori professionisti: forse perché il quadro che deve dipingere è quello di una famiglia di alta borghesia, non del sottoproletariato.

Vediamo il modello vincente, quello di quel format sociale iperborghese che Pasolini depreca, perché causa della distruzione della a lui cara cultura popolare tradizionale, in virtù del capitale economico: eppure, questo modello vincente si mostra nei fatti anch'esso perdente, nell'implosione psichica di tutti i membri di una famiglia, il cui perbenismo si scontra con le pulsioni represse, in un panorama devastante della società italiana del boom economico.

Straordianario!

Ritieni utile questa recensione? SI NO