Taxi Driver (2 Dvd)

Regia di Martin Scorsese

  • Prezzo: € 14.99
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
5.0
Prodotto non disponibile

Dettagli del prodotto

Contenuto

Un reduce della guerra in Vietnam si mette a fare il tassista notturno a New York, entrando in contatto con gli aspetti più degradati della metropoli e sviluppando un folle proposito di 'risanamento' sociale.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 4 recensioni)

5.0 Taxi driver

Film diventato cult con un Robert De Niro giustiziere e una giovanissima Jodie Foster. La musica di Herrmann aiuta la progressione del racconto (un climax che crea un pathos notevole) e l'ambientazione crea un sentimenti di angoscia e irrequietudine. Un capolavoro.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 La coppia inossidabile

Vincitore della Palma d'oro al 29º Festival di Cannes,e' considerato uno dei film piu' controversi del cinema americano.E' stato anche definito un film esistenzialista.Film che ha lanciato all'epoca il giovane De niro la tredicenne Jodie Foster.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Elettrico

Una delle migliori interpretazioni di Robert de Niro nei panni di un tassista notturno. Inizialmente buono ma molto debole, man mano che la storia procede impazzisce perché ciò che lo circonda lo fa soffrire. E' debole e confuso diventa un pazzo omicida perché vittima delle crudeltà del mondo è come un bambino in un corpo di adulto, che crede che un uomo rappresenti tutti i mali della sua vita e tenta quindi di eliminarlo.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Scorsese e De Niro, la grande coppia.

Difficile trovare nel mondo della cinematografia personaggi dello stesso spessore di Travis Bickle, ventiseienne alienato, isolato, depresso e sessualmente frustrato, ex marine reduce del Vietnam che soffre di un'insonnia cronica che lo porta a lavorare come tassista notturno a New York. Un personaggio ai limiti (e anche oltre) della sociopatia che diventerà però il vostro eroe, senza indugi. Il suo ribrezzo e la sua ira verso una società sempre più corrotta e immorale diventeranno il vostro ribrezzo e la vostra rabbia. E il monologo in canottiera davanti allo specchio, mentre Travis fa pratica con la pistola, è entrato di buon diritto nella Storia della cinematografia, e anche voi vi ritroverete a ripetere: "Ma dici a me? Ehi con chi stai parlando? Dici a me? Non ci sono che io qui". Capolavoro.

Ritieni utile questa recensione? SI NO