Che strano chiamarsi Federico. Scola racconta Fellini

Regia di Ettore Scola

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 7.99
  • Prezzo scontato: € 5.27
  • Sconto: € 2.72 (34%)
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

In occasione del ventennale della morte di Federico Fellini, Ettore Scola racconta il suo incontro con il regista de La dolce vita, in una sorta di album di immagini e di memorie. Federico Fellini arriva a Roma appena diciannovenne, e inizia la sua collaborazione con il giornale satirico "Marc'Aurelio", è il 1939. Lungo gli anni Quaranta Fellini inizia a collaborare come sceneggiatore per diversi registi, e farà l'incontro con alcuni dei futuri compagni di viaggio, come Alberto Sordi e Marcello Mastroianni. Parallelamente anche il giovane Ettore Scola, di undici anni più giovane, siamo nel 1948, entra a far parte del "Marc'Aurelio". Ben presto farà la conoscenza di Fellini e tra i due nascerà una profonda amicizia. Chiude il film, una sapiente carrellata di sequenze tratte dalle opere che hanno reso celebre nel mondo il grande Federico.