Stanno tutti bene

Regia di Giuseppe Tornatore

  • Prezzo: € 9.99
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.0
Prodotto non disponibile

Dettagli del prodotto

Contenuto

Sentendosi prossimo alla fine, un anziano decide di andare a trovare i quattro figli sparsi per l'Italia: l'incontro con la realtà della vita dei figli è, per l'uomo, molto diverso da come se lo aspettava e si trasforma in un'esperienza amareggiante e deludente.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.8 di 5 su 4 recensioni)

3.0 Un grande e commovente Mastroianni

"Stanno tutti bene" è un film decisamente amaro. La vicenda di Matteo, vedovo pensionato che dalla Sicilia attraversa l'Italia da Napoli a Torino per andare a trovare i figli che, apparentemente, hanno tutti avuto successo nella vita personale e lavorativa, si fa presto la triste storia di un'apparente serenità familiare abbellita grazie a bugie e sotterfugi. Triste.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Banale

Ennesima rappresentazione del castello di bugie e ipocrisie che regna nelle famiglie italiane per bene... Marcello Mastroianni riuscirebbe a sollevare le sorti anche sdi un pessimo copione con la sua recitazione perfetta. E' un film che dovrebbe far riflettere e forse intristire, ma il copione è stato visto e rivisto migliaia di volte per cui delude un po'

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Stanno tutti bene

Marcello Mastroianni ci regala in questo film una delle sue più grandi e commoventi interpretazioni.
Recita la parte di Matteo Scuro, un vedovo pensionato, pronto a lasciare la sua Sicilia per mettersi in viaggio alla scoperta delle vite dei propri figli emigrati in diverse città d'Italia.
Durante il viaggio incontrerà i ricordi di una vita oramai passata, le reali condizioni di vita dei suoi figli e il peso della vecchiaia.
Giuseppe Tornatore impacchetta un film discreto, Mastroianni riesce a farlo diventare qualcosa di più.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Storie di famiglia

Il viaggio di un Mastroianni invecchiato e imbruttito ma credibile, per vedere i quattro figli e far il resoconto delle loro vite alla foto della moglie ormai morta. Il vecchio padre si accorgerà di aver ascoltato molte pietose bugie, e soffrirà per le difficoltà con cui i figli si confrontano. Una malinconia a tratti insopportabile, ma bellissima la scena del cervo che attraversa l'autostrada.

Ritieni utile questa recensione? SI NO