Sotto una buona stella

Regia di Carlo Verdone

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 9.99
  • Prezzo scontato: € 8.89
  • Sconto: € 1.10 (11%)
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
3.0
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

Federico Picchioni è un uomo d'affari di successo che, separatosi dalla moglie quando i figli erano ancora piccoli, si trova a doversi occupare di loro già adulti e della nipotina dopo l'improvvisa morte della moglie ed uno scandalo finanziario che lo riduce quasi in rovina. La convivenza è da subito comicamente tragica; la prima a rimetterci è la nuova compagna di Federico, Gemma. A complicare ulteriormente le cose c'è l'arrivo di una nuova e rumorosa vicina, Luisa. Di professione "tagliatrice di teste" è costretta, suo malgrado e causa crisi, a licenziare ad un ritmo vertiginoso diventando oggetto di minacciose quanto buffe telefonate e coloriti insulti. Poco per volta la simpatica inquilina avrà un ruolo fondamentale nell'aiutare Federico a capire meglio i figli e diventerà per lui un sostegno fondamentale. Sarà amore? Quando una storia nasce sotto una buona stella, ogni evoluzione è possibile...

Altri utenti hanno acquistato anche:

Voto medio del prodotto:  3.0 (3 di 5 su 1 recensione)

3.0 Per fan di vecchia data

Dopo "Posti in piedi in paradiso", Carlo Verdone torna al cinema con una commedia dolce-amara. Federico Picchioni è un uomo di mezza età che nel giro di qualche giorno si ritrova disoccupato e viene lasciato dalla fidanzata. E, come se non bastasse, deve "badare" ai suoi due figli che sono adulti ma che, come molti giovani italiani, non sono ancora in grado di mantenersi da soli. Verdone qui affronta, in maniera leggera anche grazie alla presenza di Paola Cortellesi, alcune delle problematiche che più affliggono l'Italia di oggi: la disoccupazione (giovanile e non) , la ricerca di una vita sicura all'estero
Non è male come storia, anche se alcune trovate suonano un po' macchinose e forzate. Ormai Verdone è stanco: e questa sua stanchezza la si vede nei suoi film. Carino, ma direi che lo potranno apprezzare di più i fan di vecchia data.

Ritieni utile questa recensione? SI NO