Somewhere (Blu-ray)

Regia di Sofia Coppola

  • Prezzo: € 14.99
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
2.5
Prodotto non disponibile

Dettagli del prodotto

Contenuto

L'attore Johnny Marco vive a Hollywood nel leggendario hotel Chateau Marmont. Se ne va in giro sulla sua Ferrari e casa sua è un flusso continuo di ragazze e pasticche. Totalmente a proprio agio in questa situazione di torpore, Johnny vive senza preoccupazioni. Fino a quando giunge inaspettatamente allo Chateau la figlia undicenne, Cleo, nata dal suo matrimonio fallito. Il loro incontro spinge Johnny a riflessioni esistenziali, sulla sua posizione nel mondo e ad affrontare la questione che tutti dobbiamo affrontare: quale percorso scegliere nella nostra vita.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Voto medio del prodotto:  2.5 (2.7 di 5 su 3 recensioni)

1.0 Noiosissimo!

Noioso, lento, soporifero, pesante, ed ancora noioso! Magari sono io che non l'ho apprezzato e capito bene, però proprio ho fatto fatica a non addormentarmi durante la visione. Peccato, perchè trovo che la storia non sia poi così da buttare: ad un uomo ricchissimo che passa tutto il tempo a non fare praticamente nulla se non ad impasticcarsi e a far festa con amici e ragazze viene di botto cambiata la vita a causa dell'arrivo improvviso di sua figlia, nata dal suo matrimonio fallito. Questo logicamente gli darà una scossa ma il nostro Peter Pan cresciuto metterà la testa a posto?

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Somewhere

In un certo senso, almeno per me, il "peggiore" della bravissima Sofia Coppola; ma questo, però, non vuol dire che non sia un bel film. Anzi. Semplicemente non raggiunge le eccellenze degli altri suoi lavori (o sarebbe meglio dire capolavori?). In ogni caso rimane sopra una spanna di moltissimi altri film.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Somewhere

Sono un ammiratore di Sofia Coppola, anche se i suoi film sono decisamente più vicini ad un pubblico femminile. Questo ultimo film, però, anche se mi ricorda un pò "Lost in Translation" ha dei momenti veramente trash e tutti made in Italy che sono difficili da digerire.

Ritieni utile questa recensione? SI NO