The Road (Blu-ray)

Regia di John Hillcoat

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 12.99
  • Prezzo scontato: € 12.73
  • Sconto: € 0.26 (2%)
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.5
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

Una misteriosa e spaventosa catastrofe ha distrutto ogni cosa, alcuni uomini sono sopravvissuti e la maggior parte delle specie animali e vegetali si sono estinte. Gli esseri umani sono diventati violenti e selvaggi: prevale l'istinto di sopravvivenza, ovunque si assiste a episodi di crudeltà e perfino di cannibalismo. In questo agghiacciante scenario un padre e il figlio intraprendono un viaggio a piedi verso sud per fuggire dall'inverno, cercando di evitare qualsiasi contatto umano. Ma non sarà facile.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.7 di 5 su 3 recensioni)

5.0 Veramente bello

Un film che mi ha colpita e che mi è piaciuto molto, pur trattando di una realtà davvero sconcertante, quasi angosciante, triste e molto, molto dura: una catastrofe ambientale ha reso la Terra una landa arida ed inospitale, che ha reso i pochi sopravvissuti o insani di mente o cannibali... Tutti tranne due, un padre ed il suo bambino che decidono di affrontare un lungo, estenuante e pericoloso viaggio alla ricerca di un futuro migliore. Una pellicola davvero fatta bene, cupa, drammatica e tragica, con un bravissimo Viggo Mortensen. Consigliato.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Drammaticamente visionario

Un film dal filo narrativo rispettoso di una sempre presente drammaticità estrema e basilare. The Road, più che il racconto dell'apocalisse, è uno sguardo su un'eventuale, cupa, lenta, angosciante estinzione dell'umanità. Un'umanità che torna al prepolitico e distruttivo bellum omnium contra omnes, che dimentica il valore dell'amicizia e del rispetto per l'altro, la socialità e la voglia di vivere.
Gli uomini si distruggono a vicenda secondo la regola del più forte, perduta ormai ogni orma di legge e giustizia, il mondo è teatro dei violenti scontri tra predatori e prede. Eppure c'è ancora chi rimembra i valori della civiltà, della società, della famiglia, chi non si arrende all'evidenza e cerca un nuovo orizzonte di lealtà e pace: un padre ed un figlio, stremati, senza cibo, senza amici, con solo una pistola, due soli colpi, ed un'ingenua speranza, sono quel che restano dei "buoni", in moto verso quel che resta della civiltà, con il dovere morale di "portare il fuoco" e mostrare che anche allo stato naturale, l'uomo può non essere un carnefice...

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Stupendo

Per quanto possa essere deprimente, rimane un ottimo lavoro. Intepretazioni straordinarie dei protagonisti, che vi coinvolgeranno nelle loro vicissitudini dall'inizio alla fine, facendovi godere delle loro gioie e soffrire dei loro dolori.

Ritieni utile questa recensione? SI NO