Il rito

    Il rito

    Regia di Mikael Håfström

    Aggiungi al carrello
    • Prezzo: € 9.99
    • Prezzo scontato: € 7.99
    • Sconto: € 2.00 (20%)
    Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
    Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi
    RACCOGLI BEENZ E RICEVI FANTASTICI PREMI!
    Acquistando questo prodotto raccogli 16 beenz o più.   Scopri come

    Dettagli del prodotto

    Contenuto

    Il seminarista Michael Kovak viene inviato a studiare l'esorcismo in Vaticano nonostante i suoi dubbi su questa pratica controversa e, perfino, sulla sua stessa fede. Michael sfida i suoi superiori invitandoli a rivolgersi alla psichiatria per trattare i posseduti ma solo quando è mandato come apprendista dal poco ortodosso Padre Lucas Michael comincia a cedere. Il seminarista è coinvolto in un caso inquietante che sembra perfino trascendere le capacità di Padre Lucas e inizia a intravedere un fenomeno che la scienza non riesce né a spiegare né a controllare, un male così violento e terrificante che lo costringe a mettere in dubbio tutte le sue precedenti certezze.

    Comprali insieme:

    Gli utenti che comprano Il rito acquistano anche The Blair Witch Project 2. Il libro segreto delle streghe Regia di Joe Berlinger € 6.90
    Il rito
    aggiungi
    The Blair Witch Project 2. Il libro segreto delle streghe
    aggiungi
    € 14.89

    Prodotti correlati:

    Recensioni degli utenti

    Scrivi una nuova recensione su Il rito e condividi la tua opinione con altri utenti.

    2.0 Mediocre

    Un film che dal trailer lascia intendere una trama molto fitta, intrigante e misteriosa, ma in realtà tutto questo viene a mancare. Una storia un po piatta, esaltata solo da qualche scena particolare un po paurosa ma niente di che. In realtà consiglio di vederlo solo per togliersi il piacere di conoscere il famoso Anthony Hopkins in un'altra interpretazione.

    Ritieni utile questa recensione? SI | NO

    3.0 Un buon thriller

    Tra le mille proposte che il cinema horror conviene al giorno d'oggi, una nota di merito e di consiglio giunge per IL RITO, l'ultimo film del genere Thriller prodotto dalla Warner Home video. Se dall'inizio uno sbadiglio e forse anche una delusione iniziale possono invogliare ad abbandonare il film, posso garantire il suo riscatto a partire dalla prima mezz'ora di film, che rivela il suo lato piacevole e oscuro.

    Ritieni utile questa recensione? SI | NO

    3.0 Bravo Sir Anthony

    Il rito non e' l'ennesimo horror del filone satanico, innanzitutto perche' e' interpretato da Sir Anthony Hopkinson e poi perche' il film non ha l'intento di spaventare orde di ragazzini famelici di splatter ma racchiude tematiche fortemente cattoliche. Il Diavolo figura chiave nella dottrina cattolica, e soprattutto la Fede in DIo, il dubbio come presupposto per la ricerca di DIo. Il film si basa su un libro scritto da un giornalista che ha seguito in prima persona l'attivita' di un vero prete esorcista per cui presuppone di essere basato su fatti reali, pur essendo sicuramente romanzato e in certe scene estremizzato per avere maggiore impatto sullo spettatore. PIacera' ai credenti.

    Ritieni utile questa recensione? SI | NO

    2.0 Esorcismi e cliché

    Un seminarista scettico viene inviato a Roma a scuola di esorcismi.
    Una pellicola infarcita di luoghi comuni, la fiera delle banalità sulle possessioni. Hopkins magistrale come sempre, tuttavia non basta a salvare una storia scialba.
    Consigliato a: chi non ha mai visto film o documentari sugli esorcismi.

    Ritieni utile questa recensione? SI | NO

    4.0 Il rito

    Anthony Hopkins non delude mai! Questo fil mi è piaciuto molto nonostante sia l'ennesima variante del genere cinematografico dedicato all'esorcismo e alla lotta tra il bene e il male. Questa volta però, la tematica principale è la credenza o meno nella fede con i conseguenti dubbi ed incertezze da parte di un seminarista.

    Ritieni utile questa recensione? SI | NO

    3.0 Un grande Hopkins

    Anche se in alcuni punta sfocia sui luoghi comuni, l'interpretazione di Hopkins è magistrale, confermandosi un attore versatile. La storia tutto sommato è un classico ma riesce comunque a mantenere un buon grado di tensione per tutto il film. Non ci sono grandi colpi di scena ma vale la pena di essere visto.

    Ritieni utile questa recensione? SI | NO

    3.0 Un classico rito

    Non mi sento di consigliare "Il rito" a chi non è appassionato dei film di genere horror: l'esorcismo è piuttosto classico e la trama non è fortissima. Rimane godibile per l'ambientazione in parte italiana e per un Antony Hopkins che non delude mai. Interessante poi il rapporto tra Hopkins e il giovane prete protagonista.

    Ritieni utile questa recensione? SI | NO

    4.0 Hopkins... Il migliore!

    Solo per il fatto che il protagonista è A. Hopkins vale la pena vedere questo film.
    La sua grande versatilità è pazzesca, gli mancava solo di fare l'esorcista in carriera bè ancora una volta si è dimostrato il migliore di tutti. Riesce a dare grazia e persino simpatia ad un personaggio al quale non è facile trasmettere queste qualita' . Il film funziona è ben diretto e il fatto che sia ispirato ad una storia vera rende il film ancora piu' interessante. Anche se il genere puo' non piacere io farei uno sforzo per assistere all'ennesima grande performance di Sir Anthony Hopkins.

    Ritieni utile questa recensione? SI | NO

    3.0 Da esorcizzare

    Banale banale banale, sul filone, "oddio che paura un brutto mostro" troviamo questo film.
    Il trucco per poter goderselo è prenderlo per quello che è, ovvero un intrattenimento che non vuole insegnare nulla nonostante la trama un poco presuntuosetta può piacere.
    Non mi sento di consigliare ne di sconsigliare.

    Ritieni utile questa recensione? SI | NO

    5.0 Il Rito

    Grandioso Anthony Hopkins, come sempre! Film imperdibile per gli amanti del genere poichè differisce molto dagli altri "classici" films sugli esorcismi dove c'è sempre una malcapitatoa che soffre, vomita, si contorce e quant'altro, qua non ci sono solo ed esclusivamente scene incentrate su questo ma soprattutto viene sviluppato il rapporto che s'instaura tra i due preti protagonisti, padre Lucas, ormai un esperto di esorcismi, ed il seminarista Kovak, quasi un ateo.

    Ritieni utile questa recensione? SI | NO