La ragazza del lago

Regia di Andrea Molaioli

  • Prezzo: € 9.99
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.0
Prodotto non disponibile

Dettagli del prodotto

Contenuto

Il commissario Sanzio viene inviato in un paese del nord Italia per indagare sulla scomparsa di una bambina di sei anni. Durante le indagini il commissario scopre un altro delitto, quello di una ragazza bellissima ritrovata morta in riva al lago. Dietro l'apparente quiete del paesino si nascondono segreti e terribili verità.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Voto medio del prodotto:  4.0 (3.8 di 5 su 9 recensioni)

5.0 Un giallo d'autore

Merita davvero di essere visto questo giallo d'autore. Il regista Andrea Molaioli, conduce con maestria un giallo che ha le sfumature della fiaba, come tra l'altro suggerisce il titolo. Tony Servillo, non delude mai. Ottima la scelta del regista di sceglierlo come interprete principale. La storia poi, è davvero imprevedibile e il movente davvero inimmaginabile ed agghiacciante.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 La ragazza del lago

Un film interessante dove prevale molto la prova degli attori, su tutti Toni Servillo che interpreta un ispettore alle prese con la soluzione di un giallo: una giovane donna uccisa e ritrovata nel lago. I primi indizi porteranno su strade errate ma pian piano si verranno a scoprire segreti inquietanti in un piccolo paesino, fino a giungere alla dolorosa verità.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Servillo in giallo

Un giallo in sé abbastanza comune, ma reso con grande solidità di struttura e sceneggiatura. Gli attori sono di altissimo livello e, tra tutti, giganteggia un Servillo che si candida a diventare un perfetto emblema dell'uomo moderno e delle sue idiosincrasie. Il film appassiona e si arricchisce di una cornice sulla vita del poliziotto che umanizza e rende vicino questo uomo chiuso in sé dall'aspetto scontroso.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

2.0 Carino

Dopo aver letto il libro (Lo sguardo di uno sconosciuto), ho voluto vedere il film, ben sapendo che l'ambientazione, e quindi la trama, del libro sarebbe stata diversa.
Il mio giudizio è altelenante. Sicuramente è stata rispettata l'atmosfera del libro, ma la sua storia è stata completamente rivoluzionata.
Forse sono stata influenzata troppo da questo, ma il film non mi è piaciuto più di tanto, nonostante la bravura degli attori, su cui non si discute.
Peccato.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Bello

Finalmente un bel film italiano.
Lento, avvolgente, silenzioso, è un film che ammalia e coinvolge.
Peccato per un cast di attori non sempre all'altezza. L'unico che si salva e che fa metà film per conto suo è ovviamente Servillo, mostruosamente bravo e perfettamente calato nella parte.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Noir italiano

Piacevole sorpresa questo film, bravo Toni Servillo che interpreta l'ispettore chiamato ad indagare sulla misteriosa morte di una giovane studentessa trovata adagiata sulle rive di un lago... Piano piano si delinea la personalità della ragazza, si scava tra le sue conoscenze fino alla soluzione del mistero. Suggestive la location friuliana...

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 La ragazza del lago

Uno degli esordi più interessanti degli ultimi anni, questo di Andrea Molaioli, che non a caso ha fatto incetta di premi. Siamo davanti a un giallo con ambizioni d'autore, un racconto il cui stile è in totale sintonia con la freddezza dei luoghi, dei sentimenti, dei rapporti familiari. Grandi attori e finale forse non pienamente convincente.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Film avvincente

Un film avvincente e ben recitato che appassiona e intriga piacevolmente lo spettatore.
Il commissario Sanzio viene chiamato per indagare sulla misteriosa scomparsa di una bambina, ma si ritrova coinvolto in un caso estremamente più complicato, quello di una ragazza ritrovata morta in riva ad un lago.
Le tracce sono poche e grazie al suo fiuto investigativo Sanzio traccerà un profilo ben delineato del caso, fino ad arrivare ad una sconcertante soluzione finale.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 quando il cinema italiano vale davvero..

Un giallo coinvolgente, ambientato in un piccolo paese del Friuli, ma che non è giocato sulla presenza di crimini efferati o di una suspence esasperante: la trama procede per piccoli passi, mentre prende forma l'indagine condotta dall'ispettore Servillo, fino all'epilogo risolutivo.
Ottimi i dialoghi e la recitazione, lontani da quel registro "sopra le righe" che caratterizza solitamente il cinema italiano.

Ritieni utile questa recensione? SI NO