Quo vadis, baby?

Regia di Gabriele Salvatores

  • Prezzo: € 9.99
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
3.5
Prodotto non disponibile

Dettagli del prodotto

Contenuto

Giorgia, investigatrice privata, ama un po' troppo l'alcol e trascorre una vita fatta di gesti sempre uguali e di pasti frugali in una casa vuota. Una sera tornando a casa trova uno scatolone pieno di videocassette inviatole da un amico. I video contengono una sorta di diario registrato da Ada, la sorella morta suicida sedici anni prima. Giorgia comincia così a scavare nel suo passato, in un viaggio tra ricordi e segreti di famiglia, che la porterà a fare i conti con la figura minacciosa del padre. Nella sua indagine avrà a che fare con due uomini, un commissario di polizia diretto e leale e un professore passionale e misterioso che nasconde un segreto importante.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Quo vadis, baby? e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.5 di 5 su 4 recensioni)

5.0 Dove vai, bambina?

Fatto uscire dal produttore coraggiosamente fuori stagione, il film è tratto dall'omonimo romanzo. Giorgia Cantini, investigatrice privata, da sempre incaricata ad indagare sui fatti degli altri, si ritrova a indagare invece sul suo passato. Ottima prova di Angela Baraldi nei panni della protagonista per copione sgraziata, rude e poco femminile per consapevole scelta di vita.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Quo vadis baby

Salvatores ha uno stile differente dai soliti registi italiani ma in questo anche se la trama è intrigante non è riuscito a far comprendere a pieno il suo messaggio di fondo.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 dove vai baby?

Film noir che richiama la cinematografia francese ma che essenzialmente è dettagliato di effetti italiani. Salvatores riesce a creare un clima e un ambientazione che racchiudono l'essenza del film. Buona la regia, come il montagio. Pecche ne troviamo nella sceneggiatura...forse perde alcuni colpi nel ritmo e nei colpi di scena. Ma alla fine rimane un buon film italiano.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Quo vadis, baby? (Salvatores)

Angoscioso e inquietante viaggio nel passato per Giorgia, investigatrice forte ed indipendente. Salvatores è una bravo regista, e riesce sempre (o quasi) a creare un buon prodotto: in questo caso è doveroso riconoscerne la qualità, anche se ne percepisco delle mancanze strutturali.

Ritieni utile questa recensione? SI NO