Quo vadis, baby?

Regia di Gabriele Salvatores

  • Prezzo: € 9.99
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
3.5
Prodotto non disponibile

Dettagli del prodotto

Contenuto

Giorgia, investigatrice privata, ama un po' troppo l'alcol e trascorre una vita fatta di gesti sempre uguali e di pasti frugali in una casa vuota. Una sera tornando a casa trova uno scatolone pieno di videocassette inviatole da un amico. I video contengono una sorta di diario registrato da Ada, la sorella morta suicida sedici anni prima. Giorgia comincia così a scavare nel suo passato, in un viaggio tra ricordi e segreti di famiglia, che la porterà a fare i conti con la figura minacciosa del padre. Nella sua indagine avrà a che fare con due uomini, un commissario di polizia diretto e leale e un professore passionale e misterioso che nasconde un segreto importante.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.5 di 5 su 4 recensioni)

5.0 Dove vai, bambina?

| leggi tutte le sue recensioni

Fatto uscire dal produttore coraggiosamente fuori stagione, il film è tratto dall'omonimo romanzo. Giorgia Cantini, investigatrice privata, da sempre incaricata ad indagare sui fatti degli altri, si ritrova a indagare invece sul suo passato. Ottima prova di Angela Baraldi nei panni della protagonista per copione sgraziata, rude e poco femminile per consapevole scelta di vita.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Quo vadis baby

| leggi tutte le sue recensioni

Salvatores ha uno stile differente dai soliti registi italiani ma in questo anche se la trama è intrigante non è riuscito a far comprendere a pieno il suo messaggio di fondo.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 dove vai baby?

| leggi tutte le sue recensioni

Film noir che richiama la cinematografia francese ma che essenzialmente è dettagliato di effetti italiani. Salvatores riesce a creare un clima e un ambientazione che racchiudono l'essenza del film. Buona la regia, come il montagio. Pecche ne troviamo nella sceneggiatura...forse perde alcuni colpi nel ritmo e nei colpi di scena. Ma alla fine rimane un buon film italiano.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Quo vadis, baby? (Salvatores)

| leggi tutte le sue recensioni

Angoscioso e inquietante viaggio nel passato per Giorgia, investigatrice forte ed indipendente. Salvatores è una bravo regista, e riesce sempre (o quasi) a creare un buon prodotto: in questo caso è doveroso riconoscerne la qualità, anche se ne percepisco delle mancanze strutturali.

Ritieni utile questa recensione? SI NO