Per qualche dollaro in più

    Per qualche dollaro in più

    Regia di Sergio Leone

    Aggiungi al carrello
    • Prezzo: € 9.99
    • Prezzo scontato: € 7.59
    • Sconto: € 2.40 (24%)
    Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
    Spedito normalmente in 3/4 giorni lavorativi
    RACCOGLI BEENZ E RICEVI FANTASTICI PREMI!
    Acquistando questo prodotto raccogli 8 beenz o più.   Scopri come

    Dettagli del prodotto

    Contenuto

    Il Monco e il Colonnello, due cacciatori di taglie, si alleano per catturare l'Indio, un pericoloso evaso. Il Monco riesce ad infiltrarsi nella sua banda con la quale organizza una rapina alla banca di El Paso. Ma ben presto le cose precipitano.

    Comprali insieme:

    Gli utenti che comprano Per qualche dollaro in più acquistano anche Lo straniero senza nome Regia di Clint Eastwood € 7.51
    Per qualche dollaro in più
    aggiungi
    Lo straniero senza nome
    aggiungi
    € 15.10

    Prodotti correlati:

    Altri utenti hanno acquistato anche:

    4.0 Per qualche dollaro in più

    Un film magnifico che non ci si stanca mai di vedere uno dei migliori film western in assoluto con una sceneggiatura ottima e delle magnifiche scene di azionie e sparatorie questo film così bello è arrichito ancora di più da due grandi interpreti come clint eastwood e lee van cleef.

    Ritieni utile questa recensione? SI | NO

    5.0 Per qualche dollaro di più al box office

    Nel 1965 Sergio Leone è già un regista affermato e celebrato (ha dato inizio al filone dello spaghetti western che in 5 anni genererà 480 titoli, per lo più orridi) e può prodursi da solo il suo secondo western. Intelligente e creativo com'è, non si vuole ripetere e decide di affiancare a Clint Eastwood un altro personaggio carismatico, affidandolo a Lee Van Cleef, un caratterista americano che in patria non ha più ingaggi. Per qualche dollaro in più conferma l'eccezionale talento del regista-sceneggiatore, narrando una trama in cui si intrecciano alla perfezione personaggi dalle diverse e contrastanti motivazioni c'è chi persegue la vendetta personale, chi caccia taglie, il cattivo è un macchiavelli drogato in un contesto ricostruito con la minuzia di chi il west lo ama davvero. Vari i momenti memorabili e almeno un personaggio di contorno indimenticabile (il bandito gobbo interpretato da Klaus Kinski) fanno si che il film diventi il maggior successo economico di Leone. All'epoca chi non ne ha fischiettato il tema conduttore?

    Ritieni utile questa recensione? SI | NO