Per un pugno di dollari (Blu-ray)

Regia di Sergio Leone

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 14.99
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
5.0
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

In un villaggio messicano due potenti famiglie sono divise dalla rivalità per il controllo del contrabbando di armi e alcool. L'equilibrio è rotto dall'arrivo di un pistolero solitario.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 2 recensioni)

5.0 Sporchi, irsuti e pure un po' cattivi

Non è facile, oggi, capire quale tsunami abbia rappresentato il primo western di Sergio Leone (1929-1989). Immaginate di essere un normale spettatore che, una domenica del 1964, cerca di decidere in quale sala celebrare il rito settimanale del cinema. Scorrendo la pagina degli spettacoli del giornale, l'occhio vi cade su un titolo presentato in una sala di seconda visione (Per un pugno di dollari non ha esordito nelle sale del centro) di cui nessun critico si è occupato. Il nome del regista non vi dice niente e neppure quelli degli attori (ma quel Clint Eastwood suona vagamente ridicolo). Però ricordate che qualcuno ve ne ha parlato bene e senza troppe illusioni decidete di investirci le quattrocento lire del biglietto. Entrando, vi meravigliate nel vedere che la sala è piena. Le luci si affievoliscono, partono i titoli e già la musica vi colpisce: originale, secca, orecchiabile. Poi, vi travolge il resto. Uscendo, siete ormai contagiati dal morbo e lo resterete per sempre. Però, va chiarito che allora, per molti, la vera ragione di fascino non furono né la storia né lo stile inconfondibile e già maturo del regista. No, a impressionare fu soprattutto la figura del protagonista. Perché sin lì c'erano stati dei precisi cliché da rispettare nel western: se al cattivo venivano concesse alcune libertà e poteva essere fetente mai più di tanto, però il buono era sempre integerrimo. E come il cane di Pavlov, soggetto a irresistibili riflessi condizionati: quando vedeva un fellone malmenare i deboli, soprattutto se nella specie di donne e bambini, non poteva fare a meno di farsi avanti. Invece, all'inizio di Per un pugno di dollari vediamo il feroce Chico (interpretato da tale Peter Stuyvesant, secondo i credits, in realtà era l'italianissimo Mario Brega) maltrattare una madre e suo figlio sotto l'occhio impassibile di JoeClint Eastwood che tira dritto. Ma come? Fa così un eroe? Ebbene, sì. O almeno quelli di Leone, ignari anche di bagno e rasoio. E per folle di spettatori che non ne potevano più di cowboys senza macchia e senza paura fu un attimo di entusiasmo. Si capì che il muro era crollato e che nulla sarebbe più stato come prima. E il bello doveva ancora venire.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Un classico!

Uno dei più famosi spaghetti western, un pistolero solitario capiterà in una cittadina dominata e terrorizzata da due famiglie rivali. Cast eccezionale, splendida ambientazione e rappresentazione del vecchio west avvalorate da una colonna sonora leggendaria ne fanno un cult imperdibile anche per i non appassionati del genere western.

Ritieni utile questa recensione? SI NO