Preferisco il paradiso

Regia di Giacomo Campiotti

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 12.99
  • Prezzo scontato: € 10.00
  • Sconto: € 2.99 (23%)
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
3.5
Spedito normalmente in 9/10 giorni lavorativi
Consegna prevista dopo Natale In ritardo con i regali? Scopri i nostri Buoni Regalo da stampare o da inviare per e-mail.

Dettagli del prodotto

Contenuto

La vita di Filippo Neri, uno dei santi più bizzarri della storia della Chiesa. Il santo della gioia, il giullare di Dio, il secondo apostolo di Roma, Pippo il buono, sono solo alcune delle definizioni date a questo sacerdote che nacque a Firenze nel 1515 ed ha poi vissuto per sessant'anni a Roma. Mentre si celebrava il Concilio di Trento e prendeva avvio la Controriforma, San Filippo formava bande di giovani scapestrati trasteverini avvicinandoli alla liturgia e facendoli divertire, cantando e giocando, in quello che sarebbe divenuto l'Oratorio, proclamata congregazione da Papa Gregorio XIII nel 1575. San Filippo Neri nella sua lunga vita fu amico di Sant'Ignazio e del cardinale Carlo Borromeo, ma quando gli fu chiesto se volesse diventare cardinale disse che preferiva il Paradiso. Fu proclamato santo nel 1622.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.5 di 5 su 2 recensioni)

3.0 Bel film

Un altro film con Gigi Proietti, l'artista per eccellenza. Attore, cantante, comico...
Il film parla di San Filippo Neri, appunto interpretato da Proietti. Il santo dei poveri e dei bambini, ragazzi, giovani. San Filippo aveva il motto: State buoni, se potete!. Con questa frase dava fiducia ai suoi ragazzi e allo stesso tempo si aspettava lealtà da loro. Guardatelo!

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Giullare di Dio

La storia racconta la vita di un religioso la cui personalità ricorda da vicino quella di San Francesco. Sorridente e allergico al conformismo di certa chiesa cattolica, Filippo Neri è un personaggio accattivante e simpatico, magistralmente interpretato da Gigi Proietti, che con la classe e l'ironia che lo contraddistinguono dà vita a una storia delicata e edificante.

Ritieni utile questa recensione? SI NO