Posti in piedi in paradiso

Regia di Carlo Verdone

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 9.99
  • Prezzo scontato: € 8.89
  • Sconto: € 1.10 (11%)
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
2.5
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

Tre padri separati, Ulisse, Fulvio e Domenico, sono alle prese con difficoltà economiche e sentimentali dopo i disastrosi divorzi che li hanno condotti da stimati professionisti a strampalati coinquilini. Nella loro vita irromperà Gloria una cardiologa che ha difficoltà a curare il proprio di cuore. Tra lei ed Ulisse nasce fin da subito una particolare sintonia; un incontro perfetto tra due "disastri" nelle relazioni sentimentali. Tra risate e gag esilaranti riusciranno tutti a conquistare un posto in piedi in paradiso.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Voto medio del prodotto:  2.5 (2.5 di 5 su 2 recensioni)

3.0 La coabitazione dei separati

L'origine della vicenda è drammatica: tre uomini, separati dalle loro mogli, non riescono a sbarcare il lunario, e l'esigenza abitativa si fa pressante. Decidono quindi per un'improbabile coabitazione a tre, che si rivela molto difficile fin dai primi giorni, quasi un'impresa eroica. L'irruzione nella loro vita di una cardiologa sui generis genererà abbastanza scompiglio, ma soprattutto riuscirà ad essere la scusa per sorridere un po' nonostante la situazione resti comunque piuttosto triste. Quando si ride, si ride amaro.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

2.0 Non all'altezza di Verdone

Tre uomini, tre mariti, tre padri di famiglia, di differente estrazione sociale e con caratteri assai diversi, si ritrovano in seguito a difficoltà economiche a condividere lo stesso tetto. Questo fatto causerà incomprensioni, malumori, tanti inconvenienti, ma avrà anche il pregio di farli riflettere sulla propria vita e gli errori del passato.
"Posti in piedi in paradiso" è un film molto carino, godibile, ma che a mio avviso non è all'altezza di altri lavori di Carlo Verdone. Finale un po' troppo buonista e in parte prevedibile. Qualche gag carina ma nulla di più.

Ritieni utile questa recensione? SI NO