Outlander. L'ultimo vichingo - Il tesoro perduto

Regia di Howard McCain, Jim Wynorski, Jay Andrews

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 9.99
  • Prezzo scontato: € 6.29
  • Sconto: € 3.70 (37%)
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
2.0
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

Il tesoro perduto: A Los Angeles un devastante incendio divampa tra le sale del Metropolitan Museum. Nella confusione uno dei pompieri trafuga un dipinto e tenta di scappare, ma un rovinoso incidente blocca la sua fuga. Il detective Carl McBride, incaricato di scoprire i mandanti del furto, viene in possesso di una pergamena ritrovata tra i resti dell'incidente. Con l'aiuto del fratello Bryan, un cartografo del dipartimento della difesa, riesce a riconoscerne la provenienza: si tratta della mappa del tesoro di Colombo, sepolto al largo delle coste panamensi. Inizia così una serrata caccia al prezioso bottino. (2003 - versione prima uscita )

Outlander. L'ultimo vichingo: Villaggio di Herot, Norvegia, 709 d.c., Rothgar è stato da poco incoronato Re. All'orizzonte un'astronave va a schiantarsi su uno dei maestosi fiordi norvegesi. Dal relitto esce un uomo proveniente da un altro mondo: è Kainan, un guerriero umanoide, e non è solo. A sua insaputa ha portato con sé un pericoloso clandestino, il Moorwen, una creatura selvaggia pronta a tutto pur di vendicarsi per quello che l'esercito di Kainan gli ha fatto. Abbandonato su un pianeta a lui alieno, in una terra in ritardo di secoli rispetto alla sua civiltà, il guerriero si accorda coi vichinghi di Rothgar per unire tutti i popoli del Nord, così da uccidere nel più breve tempo possibile la temibile creatura. (2008 - versione prima uscita )

Altri utenti hanno acquistato anche:

Voto medio del prodotto:  2.0 (2 di 5 su 1 recensione)

2.0 Da evitare

Banalissimo e stereotipato, questo film ha come obbiettivo chiaramente il puro intrattenimento, ma alla fine non riesce neanche in quello, infatti prendendo spunti vari da tanti film (quella piu visibile è sicuramente del SIGNORE DEGLI ANELLI) non riesce però a trovare un minimo di originalità propria portando lo spettatore abituato a questi film alla noia completa

Ritieni utile questa recensione? SI NO