Ong Bak 3

Regia di Panna Rittikrai, Tony Jaa

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 11.50
  • Prezzo scontato: € 8.51
  • Sconto: € 2.99 (26%)
Spedizione a 1€ sopra i 25 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
3.0
Spedito normalmente in 4/5 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

Thailandia XV secolo. Tien viene catturato e ridotto in fin di vita dalle truppe di Lord Rajasena, il mandante dell'assassinio dei suoi genitori. Messo in salvo miracolosamente dall'intervento del maestro Bua, Tien viene curato dalla bella Pim e dagli abitanti di Kana Khone. Qui, dopo una lunga e difficile riabilitazione, verrà iniziato ai segreti della meditazione dal Maestro Bua: solo quando avrà raggiunto l'armonia e si sarà riappacificato con il suo passato, Tien sarà pronto a riportare la pace nel regno. Prima, però, dovrà sconfiggere Lord Rajasena e il misterioso killer in nero affrontato presso il villaggio della scogliere dell'Ala di Garuda.

Comprali insieme:

Gli utenti che comprano Ong Bak 3 acquistano anche Animali Fantastici E Dove Trovarli Regia di David Yates € 14.44
Ong Bak 3
aggiungi
Animali Fantastici E Dove Trovarli
aggiungi
€ 22.95

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Ong Bak 3 e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.0 (3 di 5 su 1 recensione)

3.0 Una caduta inaspettata

| leggi tutte le sue recensioni

Quando vedo Tony Jaa in azione mi carico di una forza inarrestabile, tanto che la voglia di alzarmi dal divano e fare qualche mossa di Thai-Box è sempre più frequente. Nel primo capitolo l'attore thailandese mi ha sorpreso, nel secondo – dove inizia una storia totalmente diversa – l'adrenalina ha raggiunto l'apice. "E allora perché al terzo capitolo hai dato una valutazione bassa?" direte voi: semplicemente perché mi aspettavo tutt'altro. Sì, la storia è bella e abbastanza originale, ma ci sono molte ripetizioni di interpretazione, ad esempio la scena che lui le prende e un attimo dopo, come una furia, fa fuori tutti. Una scena ripetuta quattro volte. L'attore in sé sa fare solo quello. Parla pochissimo e mena tantissimo. Tipo in "The Protector"...bellissimo film, ma quante volte avrà ripetuto: "Dove sono i miei elefanti"?

Ritieni utile questa recensione? SI NO