La nostra vita

Regia di Daniele Luchetti

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 7.99
  • Prezzo scontato: € 6.15
  • Sconto: € 1.84 (23%)
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
3.0
Spedito normalmente in 4/5 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

Claudio è un operaio edile che lavora in uno dei tanti cantieri della periferia romana, è sposato, ha due figli, ed è in attesa del terzo. All'improvviso, però, questa esistenza felice viene sconvolta: la moglie Elena muore di parto . Claudio rimuove il dolore e pensa solo a sfidare il destino e a dare ai figli e a se stesso quello che non hanno avuto finora: il benessere, i soldi, i capricci, le vacanze, in una parola le "cose". Per risarcire la sua famiglia, si caccia in un affare più grosso di lui e quando capisce che da solo non può farcela, si vede costretto a rivolgersi agli unici di cui si fida: la sorella troppo materna, il fratello timido e imbranato, il pusher vicino di casa.

Comprali insieme:

Gli utenti che comprano La nostra vita acquistano anche Ocean's Eleven Regia di Steven Soderbergh € 7.09
La nostra vita
aggiungi
Ocean's Eleven
aggiungi
€ 13.24

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su La nostra vita e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.0 (3 di 5 su 4 recensioni)

3.0 La nostra vita

Il film di Daniele Luchetti, scritto dal regista insieme a Sandro Petraglia, è riuscito solo a metà. Non riesce, infatti, ad essere quel ritratto compiuto di un Paese, o almeno di una sua parte, al quale ambiva, attraverso la definizione dei suoi protagonisti. E così le sue ambizioni rimangono in gran parte solo sulla carta. Ma non mancano i pregi: innanzitutto vi si racconta la storia di un operaio, e già questa è una rarità nel cinema italiano odierno. Buone, inoltre, le interpretazioni degli attori, spesso in ruoli insoliti (lo spacciatore disabile di Luca Zingaretti, il single imbranato di Raoul Bova); in testa ovviamente c'è quella di Elio Germano, premiato come miglior attore al Festival di Cannes.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Grandioso Germano

Ma non solo lui, che pure è attore sopraffino e diventa sempre più bravo, e che per questo ruolo giustamente ha fatto incetta di premi di grande valore: grandioso il film, a tratti anche duro, crudele, abrasivo, come carta vetrata sulla pelle del viso, ma importante. Importante anche nel titolo, perché quel "nostra" si può leggere in mille modi diversi.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

1.0 brutto

In una parola: deludente. La storia sembra che non vada avanti, si ferma in un punto e da li non se ne esce più. Troppo lento, e non va bene per un film del genere. La tematica era pure interessante

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Non lo consiglio

Capisco la bravura come attore di Elio Germano, però di questo film ricordo solo la sua performance ma non la brillantezza del film, che al contrario ho trovato banale e molto lento. Mi ha annoiata da subito e non è mai riuscito a coinvolgermi come avrebbe dovuto. Peccato, un'occasione mancata.

Ritieni utile questa recensione? SI NO