Il nascondiglio

Regia di Pupi Avati

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 6.50
  • Prezzo scontato: € 5.26
  • Sconto: € 1.24 (19%)
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
2.0
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

22 dicembre 1957. Durante una tremenda tormenta di neve, una grande casa isolata in una cittadina dell'Iowa è sconvolta da un terribile delitto. Cinquantacinque anni dopo, in quella stessa casa rimasta chiusa per mezzo secolo, una donna di origini italiane decide di aprire un ristorante. È appena uscita dalla clinica psichiatrica, dove è stata ricoverata per quindici anni in seguito al suicidio del marito, ed è decisa a costruirsi una nuova vita. Ma non appena mette piede nell'edificio i fantasmi del passato tornano a tormentarla. Sarà lei, sempre più in bilico tra ragione e follia, a dovere scoprire il mistero dei fatti oscuri accaduti tra quelle mura. Una verità che, dopo tanti anni, fa ancora paura a molti.

Comprali insieme:

Gli utenti che comprano Il nascondiglio acquistano anche Dancing Paradise (3 Dvd) Regia di Pupi Avati € 15.46
Il nascondiglio
aggiungi
Dancing Paradise (3 Dvd)
aggiungi
€ 20.72

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Il nascondiglio e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  2.0 (2 di 5 su 3 recensioni)

3.0 Un discreto horror

Seppur inferiore ai precedenti horror di Pupi Avati (mi riferisco, in particolare, a 'La casa dalle finestre che ridono' e 'L'arcano incantatore'), il film si fa apprezzare. Ci sono buoni momenti di suspense e di paura (soprattutto nel finale, che considero la parte migliore del film), Laura Morante recita bene, l'ambientazione è sinistra al punto giusto.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

2.0 Il nascondiglio

Terribile storia di suicidi e fantasmi, ambientata in una cittadina dello Iowa. In una grande casa isolata avviene un delitto tremendo: cinquant'anni dopo una donna, appena uscita da una clinica psichiatrica, vi aprirà un ristorante e i fantasmi del passato cominceranno di nuovo a tormentarla. Davvero angosciante, bravissima la Morante.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

1.0 la risatina

Tutto inizia nel 1957 in un convento di suore. Poi torniamo ai giorni nostri con una Morante che esce dal manicomio. Pupo Avati dirige una sceneggiatura scarsa nei contenuti (scritta da lui) ma riesce a rimediare alla sua pessima scrittuara con una buona regia. I violini stridenti mettono sospens. Il film sinceramente non è un gran che. Un horror con lineamenti americani.

Ritieni utile questa recensione? SI NO