La nascita di una nazione

Regia di David Wark Griffith

  • Prezzo: € 12.99
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.0
Prodotto non disponibile

Dettagli del prodotto

Contenuto

Due famiglie americane, una del nord e l'altra del sud, legate da vincoli di amicizia, sono separate dallo scoppio della Guerra di Secessione. Solo dopo molte peripezie, un matrimonio riunisce i due nuclei familiari.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 2 recensioni)

4.0 Importante

La prova che i buoni sentimenti non fanno buoni film è tutta qui: in questo affresco del Sud degli USA durante la guerra di Secessione e dopo la sconfitta il Ku Klux Klan è visto come un esercito della salvezza e i neri sono tutti stupidi e violenti...eppure tanto razzismo non compromette un linguaggio cinematografico all'epoca innovativo (siamo nel 1915!) e ancora attuale, nè una spettacolarità mastodontica e grandiosa, da vero kolossal.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Il pioniere

A prescindere da una certa ingenuità tematica, "The Birth of a Nation" è un capolavoro di regia cinematografica. E' porprio quest'ultimo aspetto ad essere il più interessante. Prima di Griffith il cinema non aveva un linguaggio proprio, era inteso più come una sorta di teatro filmato che arte con dei rispettivi codici linguistici, vedi Méliès. "The Birth of a Nation" fu il primo esempio in cui il montaggio cinematografico e i raccordi della mdp furono utilizzati a fini "drammatici", cioè seguivano la logica di una progressione drammatica. Griffith fu il primo, sostanzialmente, a capire che il cinema avesse in seno delle soluzioni stilistiche capaci di modellare e regolare sia la narratività che la drammaticità della pellicola. Il cinema nelle mani di Griffith diventa per la prima volta arte cinematografica o meglio, l'arte della regia cinematografica; alcune delle sue intuizioni, come ad esempio "il montaggio alternato", oggi sono in poche parole l'abc della regia: regole pienamente accettate e mai messe indiscussione.

Ritieni utile questa recensione? SI NO