Metropolis

Regia di Fritz Lang

  • Prezzo: € 7.99
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.5
Prodotto non disponibile

Dettagli del prodotto

Contenuto

Nel Ventunesimo secolo, una gigantesca metropoli è governata in modo dittatoriale da un monopolista che vive con il figlio e i propri collaboratori in un paradisiaco giardino. Gli operai vivono, invece, in fabbriche sotterrane esortati alla rassegnazione.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Metropolis e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.3 di 5 su 3 recensioni)

4.0 Un capolavoro del muto

Un anno di lavorazione e trentamila comparse: questi gli impressionanti numeri di 'Metropolis', capolavoro tedesco di Lang (non l'unico, ovviamente) e tra i più bei film di fantascienza di sempre. Indimenticabili le scenografie e i personaggi dello scienziato pazzo Rotwang e della sua creatura, il sensuale robot femmina Maria.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Masterpiece

Dopo la splendida Louise Brooks di "Lulù - Il vaso di Pandora" di Pabst, l'indimenticata René Falconetti della "Giovanna D'Arco" di Dreyer, a completare un'ideale trio di bellezze fatali del primo cinema europeo (Brooks fu americana, ma "trapiantata" a Berlino) ecco Brigitte Helm, vera protagonista di Metropolis, film passato alla storia per gli effetti speciali innovativi, per la potente distopia rappresentata, ma certamente anche per la candida bellezza dell'attrice tedesca. Le due ore di film, ovviamente muto e sottotitolato, sono tutt'altro che noiose e pesanti, anzi scorrono che è un piacere nonostante gli 84 anni di vita della pellicola. Quella visibile in questo dvd è la versione definitiva della pellicola, il cui finale e la cui durata fu più volte modificata, attraverso diverse versioni, lungo la sua vita.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Lang Visionario

Di certo non sarà una visione leggera e spassionata. Il cinema ormai c'ha abituati a immagini e concetti pronti e fruibili istantaneamente. Diversamente invece, il cinema di Lang, nella fattispecie in "Metropolis" , propone la rappresentazione implicita di alcuni concetti e idee attraverso la descrizione di un ambiente quasi alieno e irreale. Nel film il regista proietta un ipotetico e non meglio precisato futuro, composto perlopiù da macchinari enormi e robot. L'uomo esiste ancora, e con lui i suoi aspetti buoni e quelli meno buoni. Come già detto, per viadi alcuni motivi come l'età della pellicola, o il fatto che è muto e i dialoghi sono riportati solo in inglese, Metropolis non è di certo un film per tutti, o forse sarebbe più corretto dire che non tutti riuscirebbero a guardarlo fino alla fine senza fermarsi o rinunciare. Rimane di certo che è una pietra miliare della fabtascienza e del cinema visioniaro di inizio secolo. Poi del resto basterà guardare i lavori successivi del regista per capire quali erano realmente le potenzialità del medesimo.

Ritieni utile questa recensione? SI NO