Mediterraneo (2 Dvd)

Regia di Gabriele Salvatores

  • Prezzo: € 12.99
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
3.5
Prodotto non disponibile

Dettagli del prodotto

Contenuto

Durante la seconda guerra mondiale su una piccola isola del mare greco sbarcano otto soldati italiani. La loro missione è quella di avvistare le navi nemiche e di proteggere l'isola in caso di attacco. All'inizio il villaggio sull'isola sembra abbandonato ma quando gli abitanti capiscono le intenzioni pacifiche dei soldati escono dai loro nascondigli sulle montagne e riprendono la loro vita. I soldati a poco a poco iniziano ad apprezzare di essere sull'isola.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.7 di 5 su 3 recensioni)

4.0 Bel film e ottima musica

"Dedicato a tutti quelli che stanno scappando", è il film che chiude la trilogia della fuga, ispirato a Elogio della fuga del grande Laborit. Si chiude infatti con la ormai mitica frase "In tempi come questi, la fuga è l'unico mezzo per mantenersi vivi e continuare a sognare".
E' ambientato nella stupenda isola di Kastelorizo, con dialoghi e vocabolario da anni novanta, ma che non stona, pur essendo ambientato durante la seconda guerra mondiale, anzi rende il film ancora più attuale. Lorusso-Abatantuono è il personaggio che più ricerca una propria dimensione, convinto che in Italia "dopo la guerra, ci sarà tutto da ricostruire, tutto da rifare e da cambiare". Alla fine però il timido Farina-Cederna, rimasto sull'isola, risulta essere quello che più è riuscito a seguire e realizzare i suoi sogni.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Abatantuono e Bisio per un successo internazionale

Seconda guerra mondiale. Otto soldati inviati in una piccola isola dell'Egeo greco. Lì dovranno rimanere più di due anni. E uno di loro non se ne vorrà più andare via... Un film paradossale, divertente, dove la natura, il suo richiamo sensuale, si rivelerà forza misteriosa, inebriante, decisiva. Pellicola premiata con l'Oscar per il miglior film straniero nel 1990, ottiene negli anni successivi altri ambiti riconoscimenti: un David di Donatello e un Nastro d'Argento.
Salvatores non sbaglia un colpo!

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 una vita non mi basta

Salvatores supera tutti. Non sè sstesso. Lui sà di aver fatto un autendico film da Oscar e cosi è stato. Riesce a relazionare la guerra con i nostri soldati. Con una vita che non è loro. Un film che merita senz'altro di esser visto almeno 2 volte..se non di più.

Ritieni utile questa recensione? SI NO