Sul mare

Regia di Alessandro D'Alatri

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 7.99
  • Prezzo scontato: € 6.15
  • Sconto: € 1.84 (23%)
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.0
Spedito normalmente in 4/5 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

Salvatore ama il mare, ha quasi vent'anni e una barca con cui porta la gente a visitare la sua isola, Ventotene. Ha una vita leggera, scanzonata, libera. D'inverno però, quando non ci sono più i turisti, deve andare a lavorare come muratore nei cantieri sulla terraferma. Così, come dice lui stesso, si ritrova a condurre una vita come i "materassi": con un lato estivo e uno invernale. Un giorno conosce Martina, una turista di Genova venuta sull'isola per fare immersioni. I due si innamorano e vivono una struggente storia d'amore; la passione di Salvatore per la ragazza è totale e profonda, diventa tutta la sua vita, il centro di ogni suo pensiero. L'amore fa nascere nel giovane la voglia di dare nuove prospettive alla propria vita. Pieno di progetti di vita e d'amore, Salvatore vive un breve momento di pienezza e di felicità totale fino a quando Martina si rende irreperibile.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Sul mare e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (3.8 di 5 su 11 recensioni)

4.0 Brillante come pochi

Un film che parla di un giovane di nome Salvatore, un ragazzo vittima del precariato italiano. Quando incontra Martina, una ragazza di Genova in vacanza sull'isola, scatta il classico colpo di fulmine, ma Salvatore è giovane e non comprende la diversità esistente fra lui e la ragazza. Una storia semplice ma toccante, che attraverso un cast sconosciuto ma di talento porta in superficie il dramma delle morti bianche.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Un bel tema

Il film ha una tematica molto attuale: le morti sul lavoro. Il regista attraverso una storia leggera ci fa entrare dalla porta principale nell'universo giovanile italiano, schiacciato da una precarietà sentimentale e lavorativa che spesso non ha sbocchi. Un film di quelli che passano inosservati, ma che in realtà offrono tantissimo al pubblico.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Sorprendente

Potrebbe sembrare uno dei soliti film italiani di scarsa recitazioni e temi poco convincenti, invece Sul Mare sorprende innanzitutto per la scelta della tematica principale: le morti bianche. Inoltre lo spettatore viene catturato anche dalla storia d'amore.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Molto riuscito

Una storia commovente ed intelligente, che grazie ad una trama scorrevole e ad un cast di tutto rispetto incuriosisce e accende una profonda riflessione.
Perchè la storia di Salvatore, è una storia comune a molti giovani italiani del nostro tempo, schiacciati da una precarietà lavorativa e da un'instabilità sul piano sentimentale.
Sul mare è un film decisamente brillante, che pone al centro della scena la vita stessa e il finale è significativo e perfetto.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 I giovani e il loro mondo

Una storia che racconta uno spaccato della società italiana, una società fatta di precarietà lavorativa e sentimentale.
Tra le tante storie, il regista sceglie quella di un ragazzo che abita su un'isoletta che per vivere è costretto ad imparare l'arte di arrangiarsi.
Così d'estate con la barca porta i turisti a visitare l'isola, mentre d'inverno è un muratore in nero che rischia la pelle per pochi euro al giorno.
Quando si innamora per la prima volta, per lui si apre un mondo fatto di nuove e allettanti promesse... Ma la differenza culturale e sociale minerà l'intero rapporto.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Proprio da vedere

Devo dire che è un film molto toccante,che attraverso la storia d'amore tra Salvatore e Martina ci parla di un mondo giovanile fatto di precarietà e sentimenti autentici.
Complimenti anche all'interpretazione di Dario Castiglio,che non tutti sanno che è il figlio di Peppino di Capri,e che in questo film si dimostra un attore brillante e perfetto nella parte.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Sul mare

"Sul mare" è ricco di bei paesaggi e meravigliose immagini.. Temi importanti come la precarietà del lavoro vengono trattati in modo superficiale, peccato. Commedia piacevole.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 emozionante ed intelligente

Dal trailer mi sembrava la solita storia d'amore banale e scontata.
Mi sono dovuta ricredere, la storia è emozionante e diversa dai classici film del genere, i personaggi sono credibili e interessanti. Un film davvero carino.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Un film da vedere

Film che affronta indirettamente il dramma delle morti bianche e della precarietà lavorativa attraverso la storia di Salvatore un ventenne che in inverno lavora in nero come muratore,mentre in estate traghetta i turisti con la sua barca.
Salvatore come tutti i ragazzi sogna anche l'amore e questi si presenta sotto forma di Martina una genovese venuta a Ventotene per motivi di studio.
Fra i sue nasce una passionale ma al tempo stesso delicata relazione d'amore,ma il futuro non è roseo per i due giovani in quanto le loro vite sono destinate a prendere strade differenti.
Un film girato con protagonisti semplici e schietti che governano e arricchiscono la trama.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Disagio giovanile

Salvatore è un ragazzo esuberante e pieno di vita,ma come molti giovani della sua generazione non riesce a trovare un lavoro stabile.
Di inverno lavora in nero come muratore,mentre d'estate trasporta i turisti sulla barca.
Un giorno come tanti conosce Martina,una ragazza di Genova giunta a Ventotene per approfondire la sua passione per le immersioni.
Fra i due scatta immediamente una scintilla,e Salvatore cade quasi in uno stato di trance,il suo unico pensiero è la ragazza,che però non sembra disposta a mettere in discussione la sua vita.
Un film apparentemente romantico,ma in realtà dietro al romanticismo c'è un'analisi lucida e spassionata della realtà giovanile italiana,che attraverso attori poco conosciuti e dialoghi serrati pone in risalto la società come protagonista indiscussa.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Un film originale

Un film con una trama particolarmente avvincente,fatto di emozioni reali e di forte impatto morale.
La storia è ambientata su un'isola,Salvatore è un ventenne che conduce una doppia vita,d'estate trasporta la barca per i turisti,mentre d'inverno lavora come muratore in nero.
Un giorno conosce Martina,una ragazza in vacanza sull'isola e da quel momento per lui inizia un nuovo modo di vivere,un modo diverso di sognare la vita.
L'amore per lei lo stordisce al punto di fargli mettere in discussione la sua vita e le sue certezzee la sua esitenza che sembrava ormai chiusa agli slanci della vita si riapre.

Ritieni utile questa recensione? SI NO