Lourdes

Regia di Jessica Hausner

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 9.99
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
3.5
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

Christine è inchiodata su una sedia a rotelle a causa di una malattia incurabile. Si reca a Lourdes accompagnata da Maria una volontaria, che però preferisce la compagnia dei coetanei alla visione della malattia. Christine si accontenta allora della compagnia della signora Hartl, a Lourdes in cerca non di un miracolo ma per dare un senso alla sua vita solitaria. Le preghiere delle due donne verranno esaudite: Christine guarisce e torna a camminare. E' un miracolo o solo l'imprevedibilità della sua malattia?

Altri utenti hanno acquistato anche:

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Lourdes e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.7 di 5 su 10 recensioni)

2.0 Insomma

La critica internazionale lo ha esaltato perche' parla di chiesa e di miracoli ma e' decisamente un film sopravvalutato. L'attrice è brava ma il film è pesantuccio se non si crede molto a queste cose! Ci sono troppe forzature e il film risulta a tratti noioso e inconcludente. Sconsigliato ai non credenti.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 LOURDES

E' un'opera decisamente originale questa dell'austriaca Jessica Hausner, che mette in scena il viaggio a Lourdes di un gruppo di pellegrini, con i loro riti, preghiere e speranze di guarigione. In particolare si segue da vicino la storia di Christine (Sylvie Testud) costretta all'immobilità e, forse, graziata da un miracolo. Lo sguardo sovente ironico - della regista si ferma sui tanti aspetti da fiera che fioriscono in quello che dovrebbe essere un luogo sacro, ma non c'è acredine in esso. Tanto che il film è stato premiato a Venezia 2009 sia dalla stampa cattolica che dall'Unione degli atei e agnostici!

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Dona speranza

Un film incentrato sulla profondità della fede, la speranza che accomuna tutti i malati che si recano a Lourdes.
E' un film molto particolare, per certi versi sembra di assistere ad un evento reale, quasi come se la telecamera fosse nascosta e la storia autentica.
A me ha donato serenità, un nuovo modo di guardare la religione e la speranza, un film sicuramente da apprezzare.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 La fede

Lourdes per molti rappresenta l'ultima spiaggia, l'ultimo desiderio espresso dal malato prima di rassegnarsi alla malattia.
Il film è girato molto bene, e ci mostra la storia di una donna completamente paralizzata, che grazie forse all'intervento divino riuscirà gradualmente a riprendersi la sua vita.
Semplice suggestione e miracolo? Il film ci lascia la possibilità di scegliere la versione che più ci aggrada.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Film sulla fede

Lourdes racconta la storia della vita di Christine,una ragazza paralizzata e che ormai da anni è inchiodata sulla sedia a rotelle.
Come ultima speranza decide di recarsi a Luordes per ricevere il miracolo della guarigione.
Tra immagini reali e storie inventate,scorre piacevolmente questo film che porta alla guarigione inspiegabile di questa donna,e i medici sono increduli e non sono nemmeno certi che la guarigione sia definitiva e quindi rievocano il concetto della speranza e della fede.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Il miracolo della vita

Un film molto particolare, incentrato sull'esperienza di una ragazza paraplegica durante un pellegrinaggio a Lourdes. La regista, con sguardo distaccato e quasi documentaristico, osserva lo svolgimento della "cerimonia" del viaggio della speranza, non solo quella prettamente religiosa, ma quella più ampia, costituita dai vari momenti che si succedono nell'arco del soggiorno dei pellegrini (dai pranzi in hotel accuditi dai volontari dell'Ordine di Malta, ai bagni nelle "piscine", dalla gita in collina, alla foto di gruppo ecc..). Sinceramente un po' noioso in questa prima parte "descrittiva", l'opera cresce nettamente di tono nella seconda parte, dove un colpo di scena mette in gioco la protagonista e mescola i personaggi presentati fino a quel momento. Degno di nota è il finale del film, momento di grande intensità, accompagnato dalla canzone "Felicità", che immerge delicatamente lo spettatore in se stesso, lasciandolo a profonde riflessioni (esistenziali?).

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Il magico mondo di Lourdes

Lourdes non rappresenta solo una meta di pellegrinaggio,ma per alcuni è una sorta di ultima spiaggia su cui rifugiarsi prima di abbandonare la speranza della vita.
La protagonista di questo film si chiama Christine ed è una ragazza che passa la sua vita inchiodata sulla sedia a rotelle,sconfitta da un male logorante.
Con un ultimo impeto di fiducia decide di passare alcuni giorni a Lourdes,e in pochi giorni succede qualcosa di strabiliante.
Il finale del film per certi versi è aperto,sta a noi attraverso la fede scriverne il prosieguo.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Un film magico

A Lourdes tutto può succedere ,anche che una ragazza inchiodata per anni su una sedia a rotelle ritorni a camminare... inspiegabile caso medico oppure miracolo?
Sta a noi scegliere la risposta che più riteniamo opportuna, sta a noi scegliere di avere fede oppure no.
Film interessante dal punto di vista umano e non solo..

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Un film affascinante

Luordes è un luogo magico,dove fede e mistero si fondono e danno vita a qualcosa di magico.
Il film sottolinea le speranze,le delusioni e l'angoscia di chi attende con ansia che il miracolo di manifesti.
Christine è una donna completamente paralizzata,che affiderà se stessa alla provvidenza e attraverso la sua storia comprenderemo quella di molti.
Alla fine del film resta sospesa una domanda:"I miracoli esistono,oppure c'è qualcosa nella nostra mente a plasmare gli eventi inspiegabili?".
In qualsiasi modo la pensiamo,la risposta è una sola:avere fede.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 uomini del miracolo

Non sono mai stata a Luordes, ma avendo parlato con alcune persone che ci sono state, mi sono fatta l'idea che in quel luogo si attua un grande paradosso: luogo pieno di dolore e malattia e tuttavia mai disperante, anzi gioioso perchè davvero lì c'è la carità (molti dicono che questo è il vero miracolo di Lourdes). Niente di tutto ciò si vede nel film della Hausner, intriso di atmosfere cupe e bigotte, chiato frutto di una visione (preconcetta o personale) della religione cattolica. Il film ha tuttavia il pregio enorme di fare una riflessione seria e profonda sul senso del miracolo per l'uomo; soprattutto perchè la "vulgata" sui miracoli è rimasta, rispetto ai progressi della riflessione teologica, assolutamente preconciliare, quindi non si può negare che questo film si faccia portatore di una visione diffusa! Soprattutto sulla radicatissima idea di miracolo come "ricompensa" alla devozione. Visione consigliata quindi soprattutto ai cattolici, perché riflettano su alcuni nodi problematici.

Ritieni utile questa recensione? SI NO