Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni

Regia di Woody Allen

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 9.99
  • Prezzo scontato: € 5.09
  • Sconto: € 4.90 (49%)
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
3.0
Spedito normalmente in 4/5 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

Dopo essere stata lasciata da Alfie, che se n'è andato per inseguire la perduta giovinezza e una ragazza di nome Charmaine, Helena mette da parte la razionalità e si affida ciecamente ai bislacchi consigli di una cartomante ciarlatana. Sally, intrappolata in un matrimonio infelice, si prende una cotta per l'affascinate proprietario della galleria d'arte, nonché suo capo, Greg, mentre suo marito Roy, uno scrittore che attende con ansia una risposta dalla sua casa editrice, resta folgorato da Dia, una donna misteriosa che cattura il suo sguardo da una finestra vicina. Nonostante i tentativi fatti dai protagonisti per eludere i rispettivi problemi attraverso sogni ad occhi aperti e piani impossibili, i loro sforzi produrranno solo crepacuore e irrazionalità.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Voto medio del prodotto:  3.0 (2.8 di 5 su 9 recensioni)

3.0 L'uomo dei tuoi sogni

Film leggero e decisamente poco impegnato per Woody Allen che ormai ci ha abituato ad alternare piccoli capolavori a passatempi senza impegno. Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni racconta una girandola di disavventure in un Londra che di turistico ha ben poco. Si alterna un cast di tutto rispetto tra cui Naomi Watts e Anthony Hopkins.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

2.0 Sottotono

Anche in questa pellicola si ripresentano situazioni piene di frustrazione e di un intensa necessità di stravolgere la propria vita e salvarla dalla monotonia e dal fallimento. I protagonisti attraverso vari espedienti, cercano di riemergere da matrimoni arrivati al capolinea. Abbastanza deprimente, soprattutto se vi aspettate il lieto fine!

Ritieni utile questa recensione? SI NO

1.0 Provaci ancora, Woody

Film non all'altezza, non dico delle più brillanti commedie del regista di New York, ma nemmeno delle commediole senza pretese che è riuscito a sfornare negli ultimi anni ("Scoop" docet). Una vera delusione visto il cast delle grandi occasioni. Qualche risata riesce a strapparla solo il gigantesco Antony Hopkins.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

2.0 Non il vero Woody Allen

Considero quest'ultimo film di Woody Allen come un mezzo passo falso; nonostante abbia apprezzato tutta le sue opere. Il film sembra avvilupparsi intorno a se stesso senza dar l'idea d'avere una sua evoluzione. Probabilmente è proprio questa l'impronta che Allen ha voluto dare alla sua opere, per esprimere l'impossibilità dell'amore eterno.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 L'impossibilità della vita.

Se si vuole fuggire dai propri problemi allora è meglio guardare o non guardare questo film dove le protagonista sono altamente rubacuori. Woody Allen, con la sua genialità solita, inscena una fuga dagli eventi a cui però non si può sempre scampare. Apprezzato al massimo.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Accettabile

Non è la pellicola più riuscita del grande regista Woody Allen, ma rimane comunque una commedia di un certo livello. I personaggi sono ben costruiti, la storia è semplice ma chiara e lineare. Intrighi passionali molto coinvolgenti. A tratti noioso.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 L'amore non è per sempre

Ennesima divertente commedia romantica di Woody Allen.
Ci sono tutti i tratti caratteristici della cinica ironia di Allen che riesce a rappresentare anche i più pesanti drammi in modo originale e gradevole.
Questo è un film che ci mostra come l'amore non sia infinito.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Carino

Chi ama Woody Allen considererà questa commedia sentimentale un altro "gioiello" della collezione. Temi già trattati, solito stile (ma questo è il bello!), storie di persone comuni affrontate con leggerezza, battute geniali e qualche risata. Da vedere sicuramente.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Commedia cinica

I protagonisti cercano la propria felicità sulla base di premesse illusorie. Il disincanto che li attende dà alla commedia un risvolto cinico. Un senso si amarezza dopo aver sperato che tutto si risolvesse per il meglio crea nello spettatore disagio, ma al contempo offre spunto di riflessione sulle aspettative umane, che non sempre si concretizzano.

Ritieni utile questa recensione? SI NO