Happy Family

Regia di Gabriele Salvatores

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 7.99
  • Prezzo scontato: € 5.11
  • Sconto: € 2.88 (36%)
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
3.0
Spedito normalmente in 4/5 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

Due famiglie incrociano i destini a causa dei figli sedicenni caparbiamente decisi a sposarsi. Ezio viene coinvolto in una cena per conoscersi fra le due famiglie a causa di un incidente in bicicletta e colto da un colpo di fulmine in ascensore per la bella Marta. Si troverà al centro di questo microcosmo, nel quale i genitori possono essere saggi, ma anche più sballati dei figli, le madri nevrotiche e coraggiose, le nonne inevitabilmente svampite, le figlie bellissime e i cani cocciuti e innamorati. In poche parole, due famiglie di oggi, che sfuggono alle catalogazioni e alle etichette, in evoluzione continua, in equilibrio precario, vive, felici e confuse.

Comprali insieme:

Gli utenti che comprano Happy Family acquistano anche Cena tra amici Regia di Alexandre De la Patellière € 9.89
Happy Family
aggiungi
Cena tra amici
aggiungi
€ 15.00

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Happy Family e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.0 (3 di 5 su 26 recensioni)

2.0 Happy family

Devo dire che sono stata subito attirata dal vedere questo film dalla trama, dal titolo e ovviamente dalla regia... Molto carino e anche divertente a tratti però mi aspettavo qualcosa di più sopratutto da Salvatores, se si vuole passare del tempo con un film leggero lo consiglio sennò potete anche risparmiarvelo.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Happy family

Esilarante commedia degli equivoci che rivede dietro le macchine da presa un sempre bravi Gabriele Salvatores. Questa volta si cimenta con un film che molto può ricordare i racconti pirandelliani con in protagonisti del film che parlano e discutono direttamente con lo sceneggiatore sul loro futuro. Grande cast che comprende de Luigi e Abatantuono.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Il mare non pensa

"Ed è lì da sempre. Noi invece pensiamo e moriamo". Direi che questo è lo spirito di questo film. Le storie di personaggi unici si uniranno a fare quella di una famiglia, Happy Family. L'orchestratore di tutto è il bravo Fabio De Luigi, " Pirandello" di turno, in un film Pirandelliano che trae più di uno spunto da Wes Anderson. I gettagli sono curati in modo impeccabile, altrettanto la colonna sonora che accompagna con leggerezza le scene. In più: attori molto bravi e Milano da cartolina. Ecco un film molto gradevole e divertente.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Happy family

Film molto particolare e fuori dagli schemi, sorprendentemente bello nonostante si allontani molto dallo stile del regista.
In una curiosa amalgama di fantasia e realtà, un autore si deve confrontare con i personaggi che ha creato, ma soprattutto con se stesso, dal momento che anche lui fa parte della "trama nella trama". Ottimi gli attori, da Fabio De Luigi ai "feticci" di Salvatores, Abatantuono e Bentivoglio, così diversi e così bravi.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Bello!

Contrariamente ai pareri che ho trovato in questa pagina, per me il film è piacevole e originale, senza cadute di stile e con una sana leggerezza ben accompagnata da alcune tra le più belle canzoni di Simon & Garfunkel. Ho trovato inoltre gradevoli tutti i personaggi che vengono presentati, in particolare quello interpretato da Abatantuono.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

1.0 Un po' deludente

Mi aspettavo molto di più da un film con Fabio de Luigi. Un film con una trama molto strana e un po' inconsistente; è surreale perché i personaggi del racconto che il protagonista sta scrivendo si relazionano direttamente con lui e commentano la storia.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Happy Family

Pensavo meglio. Sapevo di persone che hanno pianto allo spettacolo teatrale da cui il film è tratto. La visione del film invece non regala emozioni straordinarie, anzi il meccanismo va un po' a rilento in certe scene, per quanto l'idea di partenza sia molto forte. Ispirato ai Sei personaggi in cerca d'autore di Pirandello racconta le vicende di uno scrittore che incontra i personaggi del suo romanzo e finisce per restare invischiato nei loro desideri e aspettative.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Originale

Ottima trama, vivace, forse un po' strana. Ma è questo che rende l'idea di base a dir poco geniale: un autore, forse in cerca di se stesso, si incontra (e scontra) con i suoi stessi personaggi che prendono letteralmente vita cominciando a stravolgere la storia in maniera inaspettata.
Il divertimento lascia anche spazio a qualche riflessione più profonda.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Mediocre, ma c'è di peggio

Film strano e fuori dagli schemi. Fabio de Luigi è al contempo scrittore del film e interprete. I personaggi interagiscono con lo scrittore e ci raccontano direttamente i loro pensieri. Un film un po' particolare, peccato che la trama sia troppo inconsistente... Così è così

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Molto gradevole

Bravi attori, una Milano colorata e solare che nessuno ha mai visto (ma è giusto così) , mai volgare. Impagabili i duetti Bentivoglio-Abatantuono, improbabili amici divisi da tutto, tranne che dall'affetto vero. Da vedere per passare una serata piacevole.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

2.0 Strano

Non aspettatevi un film come tutti gli altri, sia per contenuti che per struttura: Fabio de Luigi è al contempo scrittore del film e interprete. Un autore che deve avere a che fare con i personaggi stessi del film che sta creando, che ogni tanto si materializzano in casa sua per lamentarsi della svolta che sta avendo la storia. Un film dove i personaggi ci raccontano direttamente i loro pensieri. Una struttura strana e anche abbastanza carina e innovativa, peccato che la trama sia troppo inconsistente: due famiglie che incrociano i propri destini e impareranno a conoscersi, scoppieranno nuovi amori e chi aveva paura di morire riuscirà a vivere appieno ciò che gli resta della vita. Il filo conduttore: la paura dell'uomo di rivelarsi, di amare, di morire, e di tante altre cose. Così e così

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Un'altro successo di Salvatores

Se volete guardare la solita commedia, allora non guardatelo... Perche' questo ha tutto meno che la normalita' di una commedia classica. Un omaggio a Pirandello, una commedia intelligente che come dice all'introduzione "E' dedicata a chi ha paura... " es chi ha paura di morire, chi ha paura di far vedere la sua Homo-sessualita' , ecc. Personalmente l'ho tovata una commedia molto originale, quasi da vedere in teatro.
Valutazione Finale: 8
Consigliato: Si

Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Happy Family (26)