Halloween vent'anni anni dopo

Regia di Steve Miner

  • Prezzo: € 12.99
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
2.5
Prodotto non disponibile

Dettagli del prodotto

Contenuto

Era la notte di Halloween del 1978, quando l'assassino psicopatico Michael Myers, indossando una maschera da hockey, cercò di ammazzare sua sorella Laurie e i suoi amici (un'altra sorella l'aveva già uccisa quindici anni prima). Ma Laurie riuscì a scampare al massacro che invece sterminò tutti quelli che erano con lei, fece credere di essere morta e cambiò anche il nome, per rifarsi una vita. Vent'anni dopo, Michael decide di tornare e portare a termine quello che non gli era riuscito, mettendosi sulle tracce della sorella e della sua nuova identità. Laurie ora è una persona adulta, preside di una scuola dove studia anche il figlio, ma ogni notte rivive ancora gli incubi del passato. Quando realizza che il fratello assassino è tornato e sta cercando lei e suo figlio, decide che non è più il tempo di fuggire; se vuole ancora la sua libertà e un futuro, deve affrontare il pericolo una volta per tutte.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Voto medio del prodotto:  2.5 (2.7 di 5 su 3 recensioni)

2.0 Così-così

Insomma... L'ho trovato un film un pò così, non mi è piaciuto più di tanto e gli attori, a parte forse la Curtis (che qui interpreta la sorella di Michael ormai diventata una donna adulta e mezza alcolizzata) , non mi hanno convinta per niente.
Nota positiva per la colonna sonora ma a parte ciò non è uno di quei film che mi sento di consigliare e-o che rivedrei.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 VeNt'AnNi DoPo

Ottimo sequel. Riparte dal secondo capitolo e quindi la saga potrebbe essere una trilogia conclusa qui. Anche se ripetitivo, il film è ben confezionato, la musica sempre attuale nonostante gli anni. Ottima l'atmosfera. Splendida Jamie L. Curtis. Consigliabile.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

2.0 Horror deludente

Come gran parte dei film horror, l'importante non stà nella storia, ma sinceramente non è molto efficace. Non vi sono molte situazioni che creano sensazioni di paura e inquietudine nello spettatore. Ciò che lo rende horror sono le scene crude di violenza. Sconsigliato per chi ama il genere horror nella sua concezione più antica

Ritieni utile questa recensione? SI NO