La guerra di Charlie Wilson

Regia di Mike Nichols

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 9.99
  • Prezzo scontato: € 6.19
  • Sconto: € 3.80 (38%)
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
3.5
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

Un uomo di successo, bello, simpatico e senza rimorsi di alcun tipo si trova impegnato, quasi per caso, in una vicenda che cambierà la storia. Con l'aiuto di una miliardaria texana e di un agente della CIA irascibile ma in gamba, il deputato del Texas Charlie Wilson negli anni Ottanta convince il Congresso a finanziare in segreto i mujahidin afgani contro i sovietici.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.5 di 5 su 2 recensioni)

4.0 La guerra di Charlie Wilson

Un film tratto da una storia vera, ambientato negli anni ottanta e in un periodo storico considerato ancora guerra fredda. I russi stanno facendo il possibile per assoggettare il territorio afghano con tutti gli armamenti possibili in loro possesso; gli americani volendo aiutare gli Afghani devono comprare armi russe che sono in depositi israeliani per non dare nell'occhio. Una guerra di equilibrio di forze che avrà l'epilogo con la ritirata della Russia. Una pellicola da vedere.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 politico

Argomento difficile, poco frequentato dalla cinematografia recente: la guerra in Afghanistan e gli aiuti americani ai talebani in funzione antirussa. Piena Guerra Fredda; le barriere ideologiche più di ogni cosa contribuiscono a rendere accettabili compromessi detestabili. Gli eserciti rispondono ad un'unica bandiera, quella della convenienza, dimenticando con grande facilità solidarietà, etica e giustizia. I personaggi di questo film -burocrati, oratori, strateghi- sono politici di professione, arroganti e ricchi magnati, speculatori; tutti odiosi.

Ritieni utile questa recensione? SI NO