Un gioco da ragazze

Regia di Matteo Rovere

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 6.50
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
1.5
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

Elena, Michela, Alice: 17 anni, belle, ricche e senza problemi. Nate e cresciute nell'alta borghesia di una ricca città di provincia. Fissate con la moda e l'aspetto fisico, trascorrono le giornate tra shopping, scuola, ragazzi e feste in locali esclusivi. Ma tutto per loro è già vecchio e noioso: abituate ad avere tutto e subito, chiedono sempre di più. Finché nella vita di Elena, la leader del gruppo, entra Mario Landi, il nuovo professore, che cercando di cambiare qualcosa, diventa inconsapevolmente un gioco per lei.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Voto medio del prodotto:  1.5 (1.5 di 5 su 6 recensioni)

1.0 Che roba

Ho visto questo film subito dopo "AlbaKiara" e trovo che sia leggermente (ma molto leggermente) meglio, anche se non lo consiglierei comunque perchè è una storia davvero sconcertante ed a tratti davvero irritante. Avere tanti soldi in casi di disturbi mentali (perchè lasciatemelo dire ma queste ragazzine tanto sane di mente non lo sono proprio secondo me! ) non aiuta affatto, anzi. Che spreco di pellicola.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Ho qualche dubbio...

Davvero questo film può insegnare qualcosa? Secondo me no, è un film carino si, ma la trama è troppo buttata li a casaccio. Gli attori sono bravi okay, ma è come se si prendesse in giro la vita, c'è l'insegnante che alla fine molesta la ragazza perchè si è accorto finalmente di essere un gioco... Vabbhè, io non velo consiglierei tanto, cene sono di migliori!

Ritieni utile questa recensione? SI NO

1.0 Si poteva fare di più

La storia è nota e banale! Un liceo di ricchi figli di papà viziati con le bullette di turno, alle prese con i giochi di potere, diete insensate, cattiveri dovute al semplice fatto di aver avuto tutto dalla vita. Poco coinvolegente, molto lento nelle scene, si poteva fare di più.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

1.0 Scadente

Storia prevedibile e piena zeppa di clichè. Ogni personaggio è uno stereotipo che cammina e parla, a volte neanche tanto bene. Non capisco perchè ultimamente i film italiani debbano rappresentare le nuovi generazioni o celebrolese (vedi i giovani Mocciani) o parenti diretti del demonio. Mah.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

2.0 Sconsigliato

Ennesimo prodotto sullo stile di "Albakiara": storie di una gioventù bruciata (chissà perchè sempre quella femminile), corrotta dal denaro, dalla droga, e da quel senso di potere che si nasconde in ogni adolescenza. Dopo questo film viene voglia di non mettere al mondo figli. Sconsigliato.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

1.0 ragazz/ine

non mi piacciono i film italiani!
Abbiamo degli scrittori famisissimi che potrebbero scrivere delle sceneggiature pazzesche e perchè scegliamo sempre le cose più orrende?
il film è brutto, come la storia, come le riprese.
neanche le sene di sesso sono un granchè.
non vale neanche il punto che gli ho dato!
è consigliato a tutti i ragisti che vogliono sapere cosa non fare!

Ritieni utile questa recensione? SI NO